home

Leggi gli aggiornamenti in home page

02/02/2011

Il dopo Berlusconi. Da Tremonti alla Giudice, chi succederà al Cavaliere?

di Antonio Sofi, alle 14:48

E se cadesse davvero – ovviamente Berlusconi? E’ un gioco (che forse troppo di fantapolitica non √®) che abbiamo fatto luned√¨ ad Agor√†, con un parterre tutto composto di giornalisti “destri”. Metti che cade B, appunto – ci sar√† davvero il diluvio o qualcuno verr√† fuori dall’ombra del Cavaliere e prender√† in mano il centrodestra? Da Tremonti alla giovanissima Giudice, passando per l’arcinemico Fini, il fedelissimo Alfano e il jazzista Maroni, cinque clip per presentare in (meno di) un minuto i papabili successori al trono di Arcore.

1. Giulio Tremonti, il superministro

Il primo papabile √® il superministro Tremonti – economista parodiatissimo che sa far di conto e non le manda a dire: tutto ci√≤ che non ha fatto lui fa schifo ma ha estimatori eccellenti, da Bossi a Feltri allo stesso Berlusconi. Qui per provare a rendere l’idea di giovanil schiettezze, sguardo anti-opposizioni e endorsement di schiatta.

2. Angelino Alfano, l’ex giovane fedelissimo

Il secondo possibile successore √® l’ex giovane e fedelissimo Angelino Alfano – nativo forzitaliota e zuckerberghiano, che √® orgoglioso del capo e rifiuta l’investitura, secondo cui dopo di Berlusconi c’√® solo il diluvio. Nel caso estremo, ce la farebbe ad essere lui l’uomo del dopo-B?

3. Roberto Maroni, interno blues

Il terzo papabile è il leghista soft e ministro degli Interni Roberto Maroni Рche combatte la mafia sia al nord che in tv, bluesman emozionato che preferirebbe però un Golden Globe alla presidenza del Consiglio. Potrebbe prendere lui il posto di Silvio?

4. Gianfranco Fini, l’acerrimo nemico

Il terzo √® il presidente della Camera Gianfranco Fini, che ha sfidato a viso aperto il premier e ha perso nella sfiducia del 14 dicembre scorso. Dopo un periodo di silenzio per ammortizzare il colpo, Fini √® tornato in pista, si dice comunque di destra mentre briga per il nuovo Polo, accusa Berlusconi di voler l’impunit√† e non ha intenzione di dimettersi. Se cade B. pu√≤ salire lui.

5. Sara Giudice, giovanissima che contesta.

La quinta e ultima è Sara Giudice, giovanissima e ancora poco conosciuta pidiellina consigliere di zona milanese assurta alla cronaca per aver iniziato una raccolta di firme contro Nicole Minetti Рe il meccanismo poco meritocratico di selezione della classe dirigente. Vuole un centrodestra senza berlusconismo, può essere lei il vero successore di Berlusconi?

Per la moviola di Agorà, andato in onda il 31/01/2011.


  • La notte degli stati viventi. Qualcosa succeder√† (forse)
  • VeltroniCloud e le 100 parole del discorso. Un articolo su ePolis.
  • Tutti i fogli del Presidente
  • Ma quale fiducia? La politica alla moviola

  • 2 Commenti al post “Il dopo Berlusconi. Da Tremonti alla Giudice, chi succeder√† al Cavaliere?”

    1. Hamlet
      febbraio 3rd, 2011 19:32
      1

      probabilmente non ci sar√† un successore perch√® il pdl collasser√† dopo che Berlusconi avr√† lasciato il potere. C’√® da dire che l’espressione “bunga bunga” √® stato il pi√Ļ grande autogoal mediatico dell’entourage berlusconiano

    2. JLH
      aprile 14th, 2011 15:52
      2

      Il blues non è jazz.
      Il jazz non è blues.

    Lascia un commento