home

Leggi gli aggiornamenti in home page

19/04/2010

Festival internazionale del giornalismo. A Perugia.

di Antonio Sofi, alle 12:33

Lo scorso anno andai a Perugia un po’ diffidente. Non verso il festival in generale, che non conoscevo se non di racconto altrui – ma verso questi eventi in generale, avendone negli anni frequentati diversi dai format disparati e eterogenee ambizioni. Ebbene, niente √® comparabile con quello che accade a Perugia nei 5 giorni del Festival Internazionale di Giornalismo: una citt√† che si lascia invadere e che apre i suoi spazi e i suoi luoghi, un programma pieno zeppo che si sdoppia e si triplica con plurimi eventi ogni ora, decine e decine di giovani volontari che animano una redazione pienamente crossmediale, una propensione a ragionare della professione giornalistica che va oltre gli angusti confini della riflessione accademica e si apre alle nuove tecnologie, alle sperimentazioni, alle nuove pratiche.

Avevo promesso ad Arianna Ciccone, che √® il motore instancabile e sorridente del Festival, che sarei tornato l’anno dopo per fare qualsiasi cosa: e insieme a Diego faremo a colazione, il gioved√¨ e il venerdi mattina alle 10.30, una specie di rassegna stampa politica e dajista, con la logica partecipata e dell’ammuina e con qualche video di Diego.

Se potete, fateci un salto (al festival, al festival).


  • Giornalismo e (o √®?) Internet. Il festival internazionale a Perugia.
  • Mandami un sms o comprami un giornale
  • Festival di Perugia. L’occhio del ciclone del giornalismo
  • Toda tv cambia. Social network e nuovi format della politica in tv

  • Lascia un commento