home

Leggi gli aggiornamenti in home page

03/08/2009

L’Italia sottosopra. Il nuovo viaggio estivo di Rumiz.

di Enrico Bianda, alle 18:42

Questa volta non ero preparato. Apro Repubblica, così, facendo colazione ieri mattina, di taglio basso, vedo il naso aguzzo, tagliente in un cielo burrascoso, apocalittico, vulcanico disegnato dal solito Altan.

E’ ufficialmente estate. Rumiz è partito. Dotato della solita mappa – questa volta geologica e «dai colori magnifici: violetto per i graniti, rosso per i vulcani, grigio per i tavolieri calcarei. Mostra spinte, scavalcamenti, fratture, derive e impressionanti collisioni».

Passerà, moderno Verne, attraverso il centro della terra.

È chiaro: non ho davanti a me un viaggio nello spazio, ma nel tempo. Un nodo gigantesco. Il Grande Sommerso della coscienza nazionale, il sismografo delle nostre paure e delle nostre rimozioni, ab insidiis diaboli, ab omni malo libera nos Domine. Ma sono figlio di una terra che trema, le appartengo, e voglio vederci dentro. Entrarci, con la mia lampada di Aladino. La corriera va silenziosa in un mare di vigne, tra pale eoliche inspiegabilmente ferme nel vento e altri branchi di cani perduti.


Intanto che, da buoni groupie, ci acclimatiamo alla saga di quest’anno, alcune risorse online per seguire il Maestro


  • Cercavo una frontiera vera. L’ultima (Altra) Europa.
  • L’Italia sottosopra. L’emergenza della normalità (e viceversa).
  • Il cantico di Rumiz
  • L’Altra Europa su Repubblica e le mappe di Rumiz

  • Un commento al post “L’Italia sottosopra. Il nuovo viaggio estivo di Rumiz.”

    1. La rassegna culturale / 4 « Remo Bassetti
      agosto 6th, 2009 15:20
      1

      […] Domenica sono ricominciati i viaggi estivi di Paolo Rumiz per Repubblica. Il tema questa volta è “L’Italia sottosopra”, […]

    Lascia un commento