home

Leggi gli aggiornamenti in home page

11/11/2008

Dalla Obama Night alla Daje Night

di Antonio Sofi, alle 16:49

Obama Night

Che il Re nero della battuta a caldo durante la assonnata mattina di veglia elettorale a stelle e strisce – tra una diretta no-stop sulla nuova Red Tv (auguri!) e una comparsata ad Uno mattina a parlare di Obama e della first lady contrappuntati da un inquietante coro gospel che coverizzava in 30 secondi Yes We Can di Will I Am – sia entrato in Casa Bianca e abbia dichiarato scacco matto a tutto un sistema di valori politici pi├╣ o meno consolidati ├Ę lecito immaginare che non vi sia persona non sappia.

In attesa che la polverata opinionista si sedimenti e permetta di osservare con calma quello che ├Ę successo, specie nel delicato rapporto tra politica e Internet (ma ricordo quando lo scrivevo ad inizio 2008 prendendomi anche qualche pernacchia che ora rimanderei volentieri indietro), segnalo due reazioni – pi├╣ o meno a caldo – con le quali mi trovo sintonico.

La prima ├Ę di Sergio Maistrello, scritto la sera stessa e intitolato “Buon lavoro, Mr President“; le riflessioni di Sergio fanno emergere quella giusta diffidenza nei riguardi di giudizi troppo faciloni sull’impatto di Internet in questa campagna: ┬źObama non ha vinto grazie a Internet, ma usando Internet per fare quello che qualunque politico dovrebbe porsi come obiettivo: ascoltare le persone, confrontare le idee, fare sintesi┬╗. La giusta direzione (come in parte abbozzato qui) mi pare essere quella di un uso rimediato dei nuovi e dei vecchi media.

La seconda ├Ę tutta nel video razzista all’incontrario di Diego Bianchi, che sta sopra.

Intermezzo (nota quasi a margine)

Il primo prodotto del ticket Obama-Biden ├Ę un sito dall’url di battaglia: Change.gov. Che prima mette online i programmi emendabili della campagna, e poi ├Ę – pare – costretto a toglierli per un vizio procedurale relativo ai fondi di campagna. Ne scrivo su Spindoc: prima parte e seconda parte

Daje Night


Daje Night a Firenze

E per chi venerd├Č prossimo ├Ę a Firenze, segnalo una serata al Circolo Vie Nuove (Viale Giannotti 13, Firenze, ore 21.00): ├Ę la seconda Daje Night con frizzi, lazzi, i video di Tolleranza Zoro sugli ultimi mesi della sinistra italiana e proposte politiche a sorpresa. Ci sar├á Diego Bianchi, il qui scrivente e chi sa chi altri all’ultimo momento. Ingresso libero, ovviamente (e spilletta omaggio della Fondazione Daje gentilmente offerta da Bobo fino ad esaurimento scorte).


  • Meglio accompagnati dal papi, che soli sul divano
  • Simposio e fanga dajista
  • Daje Night. Mercoled├Č alla Libreria Flexi, a Roma.
  • E’ una questione di equilibrio

  • Lascia un commento