home

Leggi gli aggiornamenti in home page

02/09/2008

La semplice complessità del discorso di Obama a Denver

di Antonio Sofi, alle 14:25

Alcune considerazioni minime e alcune risorse web e crossmediali per vedere e analizzare il discorso di Obama alla convention di Denver davanti ad uno stadio pieno sono su Spindoc.

La tag cloud generata con Wordle del discorso di Obama a Denver. Promise è la parola più usata.
La tag cloud generata con Wordle del discorso di Obama a Denver. Promise è la parola più usata.

In estrema sintesi: un grande discorso – con una regia davvero formidabile, cinematografica, perfetta per un candidato che è già una star. Insieme semplice e complesso, che – come molti altri giustamente applauditi discorsi di Obama – riesce a tenere insieme la densità dei contenuti con la leggerezza della forma. Senza cedere ad una eccessiva e frustrante semplificazione televisiva – sono discorsi che costringono chi ascolta ad uno sforzo, che provano a punzonare nel profondo. Obama oramai sa che può pretendere questo dai suoi sostenitori (sia da quelli che lo seguono live, sia da quelli che poi, con i tempi sfalsati che la Rete permette, lo guardano e analizzano da casa).

(Continua su Spindoc)


  • Il miglior discorso di Obama. Lo dice Internet.
  • La tag cloud del discorso di Veltroni. Noità e lavoro (supersintesi)
  • Il discorso di Walter Veltroni in una tag cloud. Più noi che io, più nord che sud, Berlusconi non pervenuto.
  • Hillary e Barack, due facce della stessa medaglia (democratica)

  • Un commento al post “La semplice complessità del discorso di Obama a Denver”

    1. Hamlet
      settembre 16th, 2008 02:12
      1

      ho creato le tag cloud del discorso di Obama e di McCain:
      http://technosoc.blogspot.com/2008/09/tag-cloud-of-obamas-and-mccains.html

    Lascia un commento