home

Leggi gli aggiornamenti in home page

01/02/2008

Google si distrae un po’ e perde in Borsa e, tacchete!, spunta Yahoosoft

di Antonio Sofi, alle 16:13

Mi son sbizzarrito con il titolo, ma il senso ├Ę forse anche questo. Intendo della notizia del tentativo di Microsoft di acquisire Yahoo! con una offerta di 44 miliardi di dollari (dal mucchio dei link estraiamo: New York Times, Repubblica, comunicato + lettera di Ballmer al board di Yahoo, via Pandemia).

La stessa progressione degli eventi delle ultime settimane disegna uno scenario abbastanza limpido (ma poi, alla fine, non lo ├Ę mai).

  • Fase 1. Yahoo ├Ę in crisi. Perde in borsa negli ultimi trimestrali, medita e annuncia ai quattro venti di licenziare migliaia di dipendenti, e di voler ripensare strategie e posizionamento – a breve e lungo periodo (ne scrivevo qui).
  • Fase 2. Ieri, Google, delude le (come sempre alte, ma il colosso di Mountain View ha abituato tutti troppo bene negli ultimi anni) aspettative e perde un po’ di punti in Borsa
  • Fase 3. Oggi appunto la Microsoft annuncia la scalata a Yahoo! – che ├Ę come dire che l’Inter prova ad acquistare il Milan. 44 miliardi di dollari, cash e azioni per convincere i possessori di azioni Yahoo!

L’interpretazione pi├╣ facile ├Ę appunto (e in ossequio alle sempre utili indicazioni di Occam) l’intenzione di fare di YahooSoft un polo veramente alternativo a Google asso-piglia-tutti. Tutti son gi├á scatenati a scriverne, e in poche ore avremo un quadro pi├╣ preciso. Qualche anno fa non sarebbe forse successo in questo modo: ma qui sotto le due home page di Corriere e Repubblica – che aprono entrambe sulla notizia.

[Home page de La Repubblica e de Il Corriere con la notizia di Microsoft e Yahoo!]
Home Page de La Repubblica e de Il Corriere con la notizia di Microsoft e Yahoo!

Altre due cose.

Agenda dei media, agenda dei cittadini – e faccio riferimento con un piccolo e forse laterale contributo alla bella riflessione che sta portando avanti Luca De Biase. La notizia si ├Ę diffusa in modo incredibilmente veloce e virale. Attraverso tutti i mezzi: blog, tumblelog, twitter e microblogging, im – non dubito che qualche sms sia stato mandato. Un processo di trasmissione osmotica della notizia che ├Ę classica delle notizie importanti (si pensi all’11 settembre, o per un ‘altra generazione, alla morte di Kennedy). Ma diventa veramente velocissima, producendo peraltro una tonnellata di contenuti persistenti e ricercabili, grazie al Web sociale. Semmai con il solo difetto strutturale di una qualche ridondanza (qualche ├Ę un eufemismo).

Osservare la diffusione della notizia dall’aggregatore ├Ę stato affascinante: sembrava di vedere le onde concentriche allargarsi dopo la caduta di una pietra in un lago. Come appunto annotavo pochi minuti dopo, di 100 post sul mio aggregatore – fonti giornalistiche e blogger indifferentemente – 80 segnalavano la stessa notizia. Pi├╣ o meno, scherzavo, come i titoli dei tg della sera, tutti pi├╣ o meno uguali (“mi ├Ę semblato di vedele un tg”). Dov’era finita la coda lunga? :)

Infine, fare un po’ di ritardo certe volte fa bene, anche ai podcast. E sono riuscito quindi a dar traccia della notizia sulla puntata di oggi di Quinta di Copertina. Per i pigri la metto qui sotto (basta cliccare la freccia), per ascoltarla gli altri giorni su Apogeonline (o via feed o iTunes).

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.


  • What are you voting?
  • La cosa più buona che abbia mai cucinato.
  • Google Maps Street View. Le mappe ad altezza d’uomo.
  • Il teatrino di Google su You Tube

  • 6 Commenti al post “Google si distrae un po’ e perde in Borsa e, tacchete!, spunta Yahoosoft”

    1. Blog Notes, Weblog di Giuseppe Granieri
      febbraio 1st, 2008 15:58
      1

      Antonio SofiGoogle si distrae un po e perde in Borsa e, tacchete!, spunta Yahoosoft

    2. Infoservi.it - Infoservi.it
      gennaio 31st, 2008 23:37
      2

      Eh. Farebbero $4.83 billion per il trimestre terminato December 31, 2007, un miglioramento del 51% rispetto al fourth quarter of 2006 e del 14% sul terzo quarter del 2007. Poi per├â┬▓ la cosa si fa complicata, cerco di leggere meglio domani… UPD: Haseguito e annotato tutto

    3. Digital Natives
      febbraio 4th, 2008 15:35
      3

      Webgol

    4. Dedalus Magazine
      febbraio 10th, 2008 15:52
      4

      Webgol

    5. Dedalus - Magazine on-line, informazione, cultura, giornalismo, approfondimento
      febbraio 10th, 2008 15:52
      5

      Webgol

    6. Tambu
      febbraio 1st, 2008 16:34
      6

      perch├ę dici “come esca”?

    7. antonio vergara
      febbraio 1st, 2008 16:44
      7

      penso che per l’utente poco cambi. ammesso che zio bill non voglia farci pagare pure flickr :-)

    8. Antonio Sofi
      febbraio 1st, 2008 16:46
      8

      nessun motivo in particolare, offerta pubblica e trasparente: solo per provare a scrivere na cosa diversa di “offerti” :)
      comunque la cambio che nun se capisce, thanks!

    9. Federico Bolsoman
      febbraio 1st, 2008 17:34
      9

      Dov’era bolsoman quando yahoo veniva comprata dal Male(*)?

      Stava leggendo questo post, ovviamente!

      (*) = il Male in persona, non il glorioso giornale satirico.

    10. Corax
      febbraio 1st, 2008 18:11
      10

      Credo che ci sia un Redmond al posto di Mountain View.

    11. Antonio Sofi
      febbraio 1st, 2008 18:16
      11

      Ma certo! :) Grazie Oscar, corretto, m’era scappato

    Lascia un commento