home

Leggi gli aggiornamenti in home page

29/01/2008

Hillary e Barack, due facce della stessa medaglia (democratica)

di Antonio Sofi, alle 18:32

Hillary Clinton vs Barack Obama è una sfida affascinante.

Perché, per molti versi, e nonostante lo stesso ovvio sostrato democratico, non potrebbero avere una immagine più differente.
Le differenze di genere e di colore della pelle sono (ovviamente) evidenti, quelle riguardo alle consolle per videogiochi e alle tecnologie un po’ meno; e poi ci sono anche (lo avevamo già accennato con toni un po’ seri un po’ no) alcune differenze di strategia comunicativa: più “istituzionale” e compita, in pieno ossequio alla vecchia cara strategia del “looking presidential” quella della Clinton, più emotiva e giovanile quella di Obama.

Continuando a tagliare la complicatissima politica americana con l’accetta della inevitabile semplificazione, e dopo aver letto un bell’approfondimento di Christian Rocca sulle reazioni pro-obamiane alla vittoria nel South Carolina, ho trovato un’altra differenza tra i due: uno vince nelle emozioni e nel coverage (chissà se davvero self-fulfilling prophecies – come diceva Merton), l’altra nei dati e nei sondaggi. Più divertente di così difficile…

Leggi: Self-fulfilling campaign? Se Hillary è avanti nei dati, Obama vince nelle emozioni, su Spindoc


  • Hillary Clinton, i mediatori tecnologici e il fascino della Apple
  • Metafore democratiche. Dimmi con che consolle giochi e ti dirò chi voti.
  • La comunicazione politica non va in vacanza. Una selezione da SpinDoc.
  • Il Super tuesday e le primarie “emozionali”. Che sembra dicano: commuoviti e vai a votare.

  • 6 Commenti al post “Hillary e Barack, due facce della stessa medaglia (democratica)”

    1. Blog Notes, Weblog di Giuseppe Granieri
      gennaio 30th, 2008 15:31
      1

      Antonio SofiHillary e Barack, due facce della stessa medaglia (democratica)

    2. tostoini
      gennaio 30th, 2008 09:01
      2

      Ti faccio notare questa cosa che secondo me ti interesserà: Obey Giant, uno degli street artist più noti al momento, ha rilasciato una serie di poster in serigrafia in serie limitata e numerata col faccione di Obama, per sostenere la sua campagna elettorale.
      http://obeygiant.com/post/obama

    3. Smeerch
      gennaio 30th, 2008 15:53
      3

      Antonio, vedo con piacere che abbiamo fatto gli stessi studi. :)
      Credo proprio che questa volta sarà Hillary Rodham Clinton ad avere la meglio. Anche se non so quanto incideranno su questa vittoria le profezie che si autoavverano di Merton.

    4. Marco
      febbraio 1st, 2008 08:43
      4

      Guarda ache ai repbblicani perchè ci sono buone possibilità di ritrovarci l’ex marine alla Casa Bianca. Cerca di dare un’analisi a tutto tondo facendo un confronto tra candidati dei due schieramenti così ci aiuti a capire. Trovo per esempio interessante che i repubblicani schierino MC Cain (che guarda caso vince sul mormone) tipico americano da film con moglie e figlia biondissime (se fate una ricerca su google immagini capirete quanti fans a Meghan McCain). L’handicap principale di Obama è avere dalla sua parte artisti come Obey Giant (grandissimo ma visto male dai tipici americani) l’handicap della seconda è quello di essersi tenuta il marito cornificatore e portarselo in giro come stendardo. Facci capire le differenze tu che conosci i meccanismi della politica americana.

    5. Antonio Sofi
      febbraio 1st, 2008 15:09
      5

      Marco, ci proviamo (dai un’occhiata anche a http://www.spindoc.it). E’ vero che finora, e volutamente, mi sono concentrato più su Hillary e Obama e la campagna democratica, ma una volta decise le candidature dei due partiti sarà inevitabile :)
      grazie del commento :)

    6. Camillo Miller
      febbraio 2nd, 2008 00:57
      6

      Oggi , dopo le dichiarazioni di pace fra i due tutti si sperticano ad immaginare il tandem Hillary Obama alla casa bianca. Io non ci credo molto anche sarebbe davero una possibilità interessante. Nel frattempo
      ti segnalo una nuova puntata della saga che lega i candidati demcratici a Apple e Microsoft… i contributi che Jobs e gates hanno riservato alla moglie dell’ex ragazzo di monica Lewinsky :-) e a obama…

    Lascia un commento