home

Leggi gli aggiornamenti in home page

09/10/2007

L’ultima lezione di Randy Pausch. Altro che tv.

di Antonio Sofi, alle 16:47

Stamattina ho approfittato della asincronicità gentilmente concessami dai servizi di social video e ho seguito la lezione che il prof. Randy Pausch ha tenuto quasi un mese fa in un’aula della Carnegie Mellon University. Un’ora e 20 di lezione. Beh, difficile tu possa trovare un modo migliore per spendere lo stesso tempo guardando qualsiasi altra cosa. O, per esempio, accendendo la tv (per carità).

Randy Pausch (una personalità nel campo degli studi sulle interazioni uomo-macchina e dell’informatica creativa – oso chiamarla così) è malato di cancro (ha raccontato la sua storia sul suo sito personale), e questa è la sua ultima lezione. The last lecture (è d’uso per chi va in pensione, di solito). Si intitola “Really Achieving Your Childhood Dreams“, ovvero “Come realizzare i sogni della vostra infanzia”. Se non seguite bene l’inglese, c’è una traduzione dell’intervento, a cura di Anna Bissanti e messa online da Alessandro Gilioli (il transcript originale è qui).


  • L’head fake di Randy Pausch. L’ennesimo sogno realizzato
  • L’ultima sbira
  • Cercavo una frontiera vera. L’ultima (Altra) Europa.
  • Il viaggio, le fiabe, le opinioni pubbliche

  • 26 Commenti al post “L’ultima lezione di Randy Pausch. Altro che tv.”

    1. Luca De Biase
      ottobre 10th, 2007 10:17
      1

      In video e in trascrizione testuale, l’ultima lezione di Randy Pausch, una vita nell’interazione uomo-macchina. Abbandona per una grave malattia. viaAntonio Sofi.

    2. Blog Notes, Weblog di Giuseppe Granieri
      ottobre 9th, 2007 22:56
      2

      Antonio SofiL ultima lezione di Randy Pausch. Altro che tv.

    3. [•] - RSS/ATOM Feeds Aggregator
      ottobre 22nd, 2007 10:21
      3

      . e poi magari trovare qualche altro argomento di cui discutere. i’m a blogger not a broadcaster. –dave winermaestricose che ho visto in rete negli ultimi giorni che mi hanno fatto pensare. l’ultima lezione di randy pausch, vista su segnalazione diantonio. il commencment speech fatto da steve jobs a stanford un paio d’anni fa. questo post di gigi tagliapietra, che mi ha fatto alzare il culo e scendere a sagrado per votare alle primarie del partito democratico. nessuno dei candidati per cui ho votato ha

    4. studentefreelance
      ottobre 24th, 2007 09:43
      4

      Stavo quasi per perdermi un evento che per me è eccezionale, sinonino di grande forza morale e soprattutto intellettuale. Non mi sono perso l’evento grazie ad una visitina al blogAGGIORNATO IL 22/10/2007 ORE 11:45

    5. Il Blog di Comunitàzione
      ottobre 24th, 2007 07:40
      5

      Si chiama Randy Pausch, Professore universitario, Direttore dell’Entertainment Technology Center nonchè uomo di spicco nel campo degli studi sulle interazioni uomo-macchina e dell’informatica creativa(come la definiscewebgol) L’ultima sfida il prof. Pausch la fa a se stesso… Infatti il prof.Pausch non ha “molte lune” davanti a se, pertanto ha deciso di dedicare la sua ultima lezione pubblicamente a globalmente tramite webcast.

    6. whitebeard
      ottobre 27th, 2007 22:39
      6

      L’ultima lezione di Randy Pausch.di Read more | Leave a comment

    7. barbabianca
      ottobre 27th, 2007 21:58
      7

      L’ultima lezione di Randy Pausch.

    8. zetetesformazione
      aprile 9th, 2008 08:55
      8

      Mi “appoggio” al sito http://www.webgol.it di Antonio Sofi perché contiene molti links utili ai quali fare riferimento.THE LAST LECTUREdel prof. Randy Pausch illustra come significati, convinzioni, contesti, esperienze possano “aprire” o “chiudere” la sfera della nostra consapevolezza.

    9. FG
      ottobre 9th, 2007 18:11
      9

      Un documento straordinario. Veramente da non perdere! Grazie per averlo segnalato.

    10. L’head fake di Randy Pausch. L’ennesimo sogno realizzato
      ottobre 10th, 2007 21:49
      10

      […] [Sempre sull’ultima lezione di Randy Pausch pubblico di seguito un duemila e passa battute divlgative uscite, con qualche piccola differenza, su Il Firenze di oggi. Al di là della ripetizione/ridondanza (voluta), ciò mi permette di segnalare un’altra chiave di lettura di questa memorabile lecture, che scovo nel blog di Luca Chittaro su Nova100 che segnalava questo video già qualche settimana fa e che si sorprendeva degli interventi arrivati dopo la lecture, da parte di amici e colleghi (il video integrale postato ieri s’interrompe prima). E viene evocato quindi il concetto di Living funeral, che non conoscevo, che ha già una apposita pagina wiki, e qualche riferimento di fiction – ma pare stia guadagnando popolarità negli Usa.] […]

    11. Paolo Valdemarin Weblog
      ottobre 15th, 2007 17:43
      11

      […]  Lunedì, 15 ottobre 2007 Maestri Cose che ho visto in rete negli ultimi giorni che mi hanno fatto pensare. L’ultima lezione di Randy Pausch, vista su segnalazione di Antonio. il Commencment speech fatto da Steve Jobs a Stanford un paio d’anni fa. Questo post di Gigi Tagliapietra, che mi ha fatto alzare il culo e scendere a Sagrado per votare alle primarie del Partito Democratico. Nessuno dei candidati per cui ho votato ha vinto, ma sono contento comunque. 5:18:10 PM    comments: commentCounter (3360) |  View blog reactions […]

    12. pensieri inespressi - Libero Community - Blog
      ottobre 20th, 2007 17:24
      12

      […] UN UOMO:RANDY PAUSCHcommossa ho letto di lui….un grande uomo…forse per una come me che si spaventa per una sola folata di vento.chi entrerà in qst mie parole…si faccia prendere dalla curiosità…e legga di lui…non lo si guardi come fenomeno da baraccone ma come uomo…un grande uomo.per chi mastica l ‘inglese…http://www.webgol.it/2007/10/09/lultima-lezione-di-randy-pausch-altro-che-tv/per chi come me l’inglese lo conosce superficialmente.. .http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2007/10/08/lultima-lezione-di-randy-pausch/   […]

    13. barbabianca
      ottobre 27th, 2007 23:49
      13

      […] L’ultima lezione di Randy Pausch. […]

    14. whitebeard
      ottobre 28th, 2007 11:29
      14

      […] L’ultima lezione di Randy Pausch. […]

    15. Maria Vittoria
      aprile 6th, 2008 15:07
      15

      Ascoltare il professor Pausch altro che messaggio di amore per la vita mi è ancor venuto.Io sono un tipo ottimista la vita non è stata molto generosa però sono contenta lo stesso e anche nella negatività io cerco la vita la voglia di sorridere a questa vita che mi è stata donata ho sempre sostenuto che sono fortunata rispetto ai numerosi feti che non vedono la luce e se a me è stata data l’opportunità di conoscere il mondo devo sfruttarla fino in fondo e non lasciarmi abbattere dal mondo…Da molti anni ho cancellato dal mio vocabolario parole come…depressione,buttarsi giù,vedere tutto nero…Viva la vita

    16. michela
      aprile 9th, 2008 18:44
      16

      non ho mai visto qualcosa del genere… all’inizio la storia mi ha intristito parecchio, ma alla fine mi sono quasi scoperta invidiosa di un uomo così fantastico… spero ce la faccia, sarebbe una vittoria incredibile!

    17. Ecocho - You search. We grow trees.
      aprile 21st, 2008 10:00
      17

      […] L’ultima lezione di Randy Pausch. Altro che tv. […]

    18. veronica
      aprile 22nd, 2008 18:17
      18

      grande uomo, una lezione di vita per tutti, mi ha insegnato tanto e portero’ nel cuore il suo messaggio e spero che possa essere di aiuto a quanti stanno attraversando momenti terribili

      grazie professore

    19. CINZIA
      aprile 24th, 2008 12:58
      19

      BRAVO PROFESSORE CHE DIRE SE NON GRANDE PERSONA FORTE E CORAGGIOSA SONO SICURA D`AVER IMPARATO ANCORA QUALCHE COSA MA DI VERAMENTE IMPORTANTE QUESTA VOLTA GRAZIE E FORZA CHISSA`MAGARI CE LA FARAI IO LO SPERO TANTO PERCHE`UNA PERSONA COSI NON PUO` ANDARSENE GRAZIE

    20. elena
      aprile 25th, 2008 08:51
      20

      grazie grande uomo e professore. Hai una grande capacità di insegnare e trasmettere conoscenza e coscienza per la vita,il tuo è un grande regalo che si allargherà a macchia d’olio a tutta l’umanità. Credo che tutti quelli che ti hanno conosciuto e ti conosceranno in qualche modo ti trasmetteranno una forza che ti impedirà di lasciarci.
      Il mondo non può permettersi il lusso di perderti.
      ABBIAMO BISOGNO DI TE.

    21. Jarod
      luglio 25th, 2008 17:00
      21

      Randy, ti ho scoperto troppo tardi. Spero che nei grandi pascoli del cielo possa trovare la grandezza che ti spetta. Grazie

    22. Filippo
      luglio 25th, 2008 19:35
      22

      Triste notizia…
      Oggi è morto Randy Paush…
      Lascia un grande vuoto…

    23. Roberta
      luglio 30th, 2008 16:06
      23

      A Randy Paush…
      che tu possa nelle vie del cielo trovare
      la stessa strada che hai insegnato nella vita
      terrestre.
      Credo che molti non ti dimenticheranno in
      particolare i tuoi studenti.
      Buon Viaggio
      Roberta 30/07/2008

    24. Andrea
      agosto 19th, 2008 09:42
      24

      Ho conosciuto la storia di questo grande uomo leggendo il suo libro e documentandomi sui vari siti in internet.
      E’ riuscito ha vivere la sua vita lottando ogni giorno contro la sua malattia, sognando sempre ad occhi aperti ed in grande per se e per gli altri una vita e un mondo migliore.
      Si è aggiudicato sicuramente il più bel premio che si possa vincere: la pace interiore del cuore.
      Grazie per la tua splendida lezione di vita, sognerò e vivrò di più ascoltando il cuore battere di ogni persona che mi si presenterà sul mio cammino.
      Grazie davvero,
      Andre.

    25. francesco
      marzo 15th, 2009 22:06
      25

      se ne vanno sempre i migliori…….”GRANDE UOMO”!!!!!

    26. camill
      aprile 26th, 2009 14:11
      26

      ero andata in libreria per prendere un libro…quando un libro mi ha kiamato il libro dell ultima lezione di randy….stanotte alle 4.30 ho cominciato a leggerlo incredibile…gia dallinizio mi vengo i brividi…la sua voglia di vivere la sua determinazione la sua capacita di prenderti di incantarti attraverso le sue parole…sicuramente un uomo ke tt avremo dovuto conoscere soprattutto in una societa materialista senza piu valori…una societa ke invece di amare la vita la butta via…

    Lascia un commento