home

Leggi gli aggiornamenti in home page

21/09/2007

La politica che verrà, tra territorio e social network

di Antonio Sofi, alle 10:56

Considerato che si continua a parlare di politica (danese, di piazza e grillesca), riprendo un video girato e pubblicato da Nicola Mattina al mitologico RomagnaCamp, una chiacchierata incrociata mia e della bravissima Elena sulle varie e tentacolari configurazioni della politica 2.0 (specie del partito democratico).

[Fino a domenica sar√≤ a Pordenone ospite di Sergio, Stefania e di un giovanissimo blogger. Il pretesto √® PordenoneLegge, tradizionale rassegna libresca, e la presentazione da profeta in patria del libro di Sergio “La parte abitata della Rete” (del quale, come per molte cose cui tengo molto e nelle quali mi sento in parte coinvolto, non sono in questi mesi riuscito a scrivere come si deve – ma √® un libro che merita, senza se e senza ma). Per chi c’√® ci vediamo l√† (e magari riusciamo a fare un salto anche al GhiradaCamp).]


  • L’altra privacy del popolo della Rete
  • Eyjafjallaj√∂kull. Eruzioni di buona politica
  • Buttare il bambino dei social network?
  • Toda tv cambia. Social network e nuovi format della politica in tv

  • 3 Commenti al post “La politica che verr√†, tra territorio e social network”

    1. elena
      settembre 21st, 2007 13:38
      1

      Bravissima??! Lo so, lo so che mi vuoi bene e non sei oggettivo :)
      In compenso tu, per essere uno che aveva dormito 5 minuti, eri di una certa qual lucidità.

    2. Arturo
      settembre 24th, 2007 00:06
      2

      Bravi!
      I 5 minuti di sonno ti si vedevano tutti…eheh
      Ma la chicca √® stata vederti senza la camicia d’ordinanza!

      diffonder√≤…eheh

      ;)

    3. Dario Salvelli’s Blog » Blog Archive » Barackone
      novembre 1st, 2007 13:25
      3

      […] L’uso del Web e dei social media per fare politica √ɬ® sempre pi√ɬĻ ampio e vasto: qui in Italia siamo ancora indietro per certi versi anche se gi√ɬ† dalle primarie del Partito Democratico si √ɬ® notato un certo cambiamento. Anche l’opposizione all’attuale governo si dota di nuovi strumenti: Forza Italia ha ad esempio rinnovato il suo sito web. […]

    Lascia un commento