home

Leggi gli aggiornamenti in home page

31/07/2007

I giornalismi paralleli di Silmarillon

di Antonio Sofi, alle 11:14

E’ online il nuovo numero della bella rivista bimestrale Silmarillon, curata con competenza e passione da Francesca Pacini. Un numero ricco di intervento, che parla di blog, tra giornalismo e politica (anche in pdf).

A parte una intervista al qui scrivente, il tutto è davvero molto interessante.

C’√® Roy Peter Clark del Poynter Institute e Dan Gillmor, padre del citizen journalism e autore di We The Media, quindi Loredana Lipperini, Sergio Maistrello, e Massimo Mantellini. E ancora: Andrea Mancia di Toqueville e Francesco Soro, ottimo animatore di Blog Margo, Giuseppe Smorto di repubblica, Personalit√† Confusa e Antonio Zoppetti

[Che fatica mettere i link. Bisognerebbe fare qualche blogging tool che associ automaticamente un titolo o un nome-e-cognome ad un link. Eppure √® importante, come √® emerso in varie testimonianze anche da alcune di queste interviste. E’ un piccolo sacrificio in termini di tempo, per far s√¨ che tutto il meccanismo delle conversazioni di Rete funzioni in modo fluido. Il link, oltre ad esserne la moneta, √® anche il lubrificante della Rete.]


  • Webgol Live. Giornalismi a Perugia
  • Narrare il quotidiano
  • Giornalismi e par condicio
  • Giornalismo e blog, la storia infinita

  • 12 Commenti al post “I giornalismi paralleli di Silmarillon”

    1. Sir Drake
      agosto 28th, 2007 10:48
      1

      Il giornalismo, la blogosfera, i cambiamenti del sistema dell√Ę‚ā¨‚ĄĘinformazione. Sto cercando di ragionare su questi temi da diversi giorni, anche leggendo gente che su questi temi ragiona gi√ɬ† da molto tempo, comeAntonio Sofi

    2. F.
      luglio 31st, 2007 12:46
      2

      Francesco Soro, non Alessandro :)

    3. Arturo Barbato
      luglio 31st, 2007 13:51
      3

      da: http://www.silmarillon.it/default.asp?artID=232&numeroID=16

      “Antonio Sofi √® uno di quelli che lotta – e lotta con passione – per far capire che il web offre nuove risorse al giornalismo tradizionale”.

      GIORNALISTI TRADIZIONALI LEGGETE!LEGGETE!LEGGETE LA RETE!

      ..e, per usare un motto che di sicuro piacer√† al buon Paolo:”Chi s’estranea dalla lotta √® un gran figlio de…”

      Grande Antonio!
      ;)

    4. Carlo Felice Dalla Pasqua
      luglio 31st, 2007 13:57
      4

      Grazie davvero per la segnalazione (senza urla e strepiti). Ho appena letto te, nel pomeriggio mi dedicherò agli altrettanto illustri ospiti

      Ciao :-)

    5. Luca Baiguini
      luglio 31st, 2007 14:41
      5

      Un grazie anche da parte mia.
      Non conoscevo Silmarillon… un’altra cosa bella dalla rete!

    6. Arturo Barbato
      luglio 31st, 2007 15:04
      6

      Autocensuro le mie urla e i miei strepiti.

      A volte mi lascio prendere da eccessivo entusiasmo …non troppo spesso per fortuna!

      ciao :)

    7. Antonio
      luglio 31st, 2007 20:48
      7

      Corretto, grazie, ah la fretta!
      Arturo, Carlo Felice ha ragione, vai con l’autocensura :)

    8. Arturo Barbato
      luglio 31st, 2007 21:01
      8

      Chiedo ancora venia per l’eccesso di foga.
      Non si addice allo stile di Webgol…e tantomeno al mio.

      Approfitto per ringraziare oltre che per la segnalazione di Silmarillon anche per avermi fatto rispolverare “We the Media”.

      Sotto tesi è stato il mio pane quotidiano :)

    9. Alfredo Di Giovampaolo
      agosto 5th, 2007 20:23
      9

      Da “giornalista tradizionale” condivido in pieno quanto detto da Antonio (ti ricordi ci siamo conosciuti al BarCamp di Matera?).
      Mi sono avvicinato alla blogosfera da un mesetto e ho scoperto che può essere una fonte inesauribile di notizie, anche per chi lavora in una testata regionale come me (Rai Tgr Basilicata).
      Mi rendo conto che da parte della mia categoria ci sia un po’ di resistenza, ma anche qui mi trovo d’accordo con Antonio: dipende dalla scarsa conoscenza (oltre, ovviamente, alla tendenza a difendere la “casta” che hanno molti giornalisti).
      Nel mio piccolo ho gi√† sperimentato qualche forma di “integrazione” tra blog e Tv.
      Certo, l’informazione fatta attraverso i blog qualche problema di garanzie e di rispetto delle regole lo pone.
      Ma questo riguarda anche l’informazione tradizionale e il ruolo (?) dell’Ordine dei Giornalisti.
      Io – da neoblogger e giornalista – sono aperto al confronto.
      Ciao

    10. Antonio Sofi
      agosto 6th, 2007 10:45
      10

      Caro Alfredo, e come non mi ricordo?
      Avevo perso la tua “discesa in campo” da blogger, aggiunto subito all’aggregatore :)
      e hai ragione: √® molto pi√Ļ facile trovare delle regole comuni, e reciproca convenienza, quando ci si mette a giocare *davvero* e nello stesso campo da gioco. un caro saluto!

    11. Alfredo
      agosto 6th, 2007 23:27
      11

      Anto’ la mia “discesa in campo” √® iniziata proprio dal quel BarCamp materano!!!
      Tutta colpa vostra :-)
      Grazie per l’aggregazione… tu ovviamente gi√† sei tra i miei feed.
      Ciao

    12. SirDrake » Mestieri che cambiano
      maggio 14th, 2008 23:01
      12

      […] da diversi giorni, anche leggendo gente che su questi temi ragiona già da molto tempo, come Antonio Sofi, Giuseppe Granieri, Massimo Mantellini e Giovanni Calia (ce ne sono sicuramente altri, ma ho […]

    Lascia un commento