home

Leggi gli aggiornamenti in home page

06/07/2007

Hans Rosling, e le migliori statistiche abbiate mai visto

di Antonio Sofi, alle 10:21

Sulla scia di Giuseppe e Massimo, mi faccio anche io segnalatore di un affascinante speech tenuto da Hans Rosling al Ted di quest’anno. E’ il tentativo – riuscitissimo, che continua dall’anno prima e supportato da un eccezionale software di presentazione dei dati – di raccontare (e il termine narrativo non √® usato a caso) le macroeconomie delle povert√† globali attraverso una serie di dati storici.

Concordo con il sottotitolo della presentazione dello scorso anno: the best stats you’ve ever seen.


  • Bontà loro
  • Santa Pazienza
  • Best radio off
  • Sanremo, noi legittimamente migliori

  • 6 Commenti al post “Hans Rosling, e le migliori statistiche abbiate mai visto”

    1. Andrea Martines
      luglio 6th, 2007 12:04
      1

      Io l’ho visto a Parigi, a Leweb3 lo scorso dicembre, e anche l√¨ √® stata considerata a giudizio unanime la migliore presentazione.
      Ma il bello √® che questo approccio alle statistiche te le fa ricordare molto pi√Ļ facilmente, stampandotele nella memoria a lungo termine. Pensa che ancora citavo questo grafico solo pochi giorni fa in una conversazione.

    2. Federico Bo
      luglio 7th, 2007 08:41
      2

      Il tool di visualizzazione delle statistiche si può trovare qui:
      http://tools.google.com/gapminder/

    3. Le migliori statistiche che abbiate mai visto | Andrea Bondi
      luglio 7th, 2007 13:38
      3

      […] Dal sito di Antonio Sofi arrivo a questi interessanti filmati. Hans Rosling analizza in maniera immediata, innovativa e grafica la situazione economica delle povert√ɬ† globali, le condizioni dei paesi emergenti e, con le immagini, cerca di far capire quale sar√ɬ† la strada nei prossimi anni, focalizzandosi molto sulla tecnologia e la crescita che questa porta ad una nazione. […]

    4. Smeerch
      luglio 8th, 2007 16:28
      4

      Mi piacerebbe che questa presentazione fosse mostrata nelle scuole. Magari negli istituti di istruzione secondaria.

    5. par7133
      luglio 9th, 2007 03:13
      5

      √® beh d’altronde qualche risata sulla povert√† ci voleve, mh?

    6. Desdelalma
      luglio 8th, 2009 13:43
      6

      Secondo me √® importante dare merito ad Hans Rosling anche per qualcosa d’altro, oltre al suo essere bravo “statistico” e ottimo divulgatore: ci ha messo anche davanti al problema della divulgazione dei dati.
      I dati non vengono divulgati dai vari Paesi, a suo dire, in formato utile, “ricercabile”. E tanto meno i dati che derivano dalle statistiche a finanziamenti pubblici.
      Questo è gravissimo, a mio avviso, a livello economico e politico, per tutte le decisioni che vengono prese, miopi nello spazio e nel tempo.
      Poi non lo so se ultimamente qualcosa √® cambiato, grazie a lui! Lo spero…

      http://www.ted.com/index.php/talks/lang/ita/hans_rosling_shows_the_best_stats_you_ve_ever_seen.html

    Lascia un commento