home

Leggi gli aggiornamenti in home page

28/06/2007

Il discorso di Walter Veltroni in una tag cloud. Più noi che io, più nord che sud, Berlusconi non pervenuto.

di Antonio Sofi, alle 11:06

Quanto all’atteso discorso di Veltroni al Lingotto di Torino (di cui scrivevo ieri) in molti si aspettavano emozioni in cinecolor e rassicurazioni in forma di slogan, namedropping strappa-applausi e sound bites facii da titolo strillato, e invece il sindaco di Roma ha concesso poco alla pancia e alle foto dei nonni, con un discorso lungo quanto una partita di calcio e altrettanto difficile da raccontare.

Per SpinDoc ho provato a dare in pasto ad un programma di conteggio delle parole con presentazione a tag cloud il discorso completo del sindaco di Roma, più di 70.000 battute.

Ecco quello che ne è venuto fuori (eliminando parole comuni, preposizioni, ripetizioni): la tag cloud delle 100 parole più usate da Veltroni nel discorso di Torino.

L’esperimento è poco più di un giochino 2.0. Ma qualcosa di interessante c’è. “Partito” e “democratico” ovviamente tra le parole più usate. Ma anche “governo“, “paese”, “grande”, “società“. Più “noi” che “io”, più “nord” che “sud”, più “essere” che “fare”. C’è Prodi (sette occorrenze) ma colpisce un’assenza, il nome più facile (e finalmente): Berlusconi.

Clicca per visualizzare la tag cloud completa delle 100 parole più usate nel discorso di Veltroni al Lingotto
Tag Cloud del discorso di Veltroni. Le prime 100 parole, da SpinDoc.it

Update:
– qui ci sono le prime 300 parole, sempre con lo stesso metodo, per chi voglia spulciarle
Andrea Martines legge la nuvoletta con metodo oulipiano ed esce fuori, leggendo solo la colonna di sinistra dell’immagine qui sopra, una cosa del genere

    Abbiamo campo.
    Decidere!
    Democrazia, dovere fiscale.
    Giustizia hanno italiani? Mai!
    Noi obiettivi, paese partito.
    Politica = poter propria, sempre sistema stato valori.

Geniale!

[tags]Veltroni[/tags]


  • La tag cloud del discorso di Veltroni. Noità e lavoro (supersintesi)
  • VeltroniCloud e le 100 parole del discorso. Un articolo su ePolis.
  • Nuvolaglia di concetti veltroniani e piddini. Le 100 parole più usate.
  • Più Berlusconi meno Veltroni, ma viceversa per i partiti

  • 26 Commenti al post “Il discorso di Walter Veltroni in una tag cloud. Più noi che io, più nord che sud, Berlusconi non pervenuto.”

    1. Elvira's hot spot
      novembre 30th, -0001 00:00
      1

      Webgol, a cura di Antonio Sofi — Monografie Blog

    2. Panktalk
      novembre 30th, -0001 00:00
      2

      [IMG ] Da Antonio Sofi per Epolis

    3. Il blog di Roberta Milano
      novembre 30th, -0001 00:00
      3

      (ma neanche tanto) di cambiamento e di volont?? di ascolto delle novit?? e dei giovani. Speriamo non sia solo una mossa di facciata ma che dietro la forma si nasconda anche la sostanza. I commenti al suo discorso sono stati, generalmente, positivi (Antonio Sofi, Nokoss, Federico Punzi. Quest’ultimo intitola “Il rischio che il piano di Veltroni sia solo Veltroni ” ed io condivido le sue perplessit??. Tuttavia esiste una grande voglia/bisogno di credere (ancora una volta) in un PROGETTO di REALE CAMBIAMENTO.

    4. Webgolr
      ottobre 11th, 2007 12:32
      4

      Webgol, su Spindoc (in versione estesa), addirittura sull’edizione nazionale dei quotidiani E Polis, il 29 giugno scorso. Un consiglio sincero a la Nuova Stagione: se si vuole stare sul web, la giusta attribuzione della fonte è la *prima* regola. E quando si

    5. CoberSober
      giugno 28th, 2007 11:52
      5

      Se sei tu l’autore di questa cloud: complimenti! Geniale…
      Altrimenti complimenti comunque. La cito!

      Ciao!

    6. antonio
      giugno 28th, 2007 12:02
      6

      Le parole usate se rimangono tali lo vedremo dopo le prime azioni del partito democratico. La vedo dura. Vedremo.

    7. Antonio Sofi
      giugno 28th, 2007 12:19
      7

      CoberSober: autore è una parola grossa. Ho preso il discorso di Veltroni e l’ho dato in pasto ad un tag cloud generator, rifinendo poi i risultati attraverso una blacklist di parole da non considerare.

    8. Simone Cosimi
      giugno 28th, 2007 12:47
      8

      Molto carino. Lo succhio subito per il mio blog. :)

    9. dema
      giugno 28th, 2007 13:13
      9

      mmm non vedo “Innovazione” “tecnologie” “telecomunicazioni” “ultimo miglio” .
      O meglio , sono state pronunciate , ma ahime per esprimere ben altri concetti.
      http://blog.quintarelli.it/2007/06/circa-il-discor.html

    10. Antonio Sofi
      giugno 28th, 2007 13:29
      10

      Beh, sono solo le prime 100, ci stanno ma ovviamente con occorrenze minime (anche questo un segno però, sì)

    11. alberto d'ottavi
      giugno 28th, 2007 14:52
      11

      antonio, bellissimo, complimenti. peccato per “persone”, che vedo citata davvero poco, in compenso c’è “cittadini”, anche se io preferisco sempre “concittadini”

      ma la peggiore, imho, è “partito”: non sarebbe stato molto, molto più bello chiamarlo “movimento”?

    12. Antonio Sofi
      giugno 28th, 2007 15:01
      12

      alberto: ma scherzi? movimento è parola tabù (ma va detto che partito era soprattutto in comunanza con democratico, proprio per parlare del nuovo soggetto politico) :)
      Però è vero: sta listina è divertente più per quel che *non* c’è, quantomeno a questo livello di occorrenze.

      Mo quasi quasi, visto che ho conservato la matrice della blacklist, provo a fare quella a 200 parole, e vediamo che esce fuori…

    13. andreamartines.com » Sintesi veltroniana: una lettura oulipiana di sinistra
      giugno 28th, 2007 16:38
      13

      […] Antonio Sofi ha utilmente riassunto in questa tag cloud la frequenza delle parole chiave nel discorso del Lingotto: Questo però è solo un rilievo statistico. Io ne voglio dare una lettura radicalmente di sinistra. Che sintetizzi concretamente il significato delle parole di Veltroni. C’è chi cerca di leggere tra le righe. Io invece leggo tra le colonne. Ecco cosa c’è scritto nella tag cloud del discorso, leggendo solamente le parole allineate a sinistra: […]

    14. Blog Notes - Blog Aggregator 3.3
      giugno 28th, 2007 19:55
      14

      […] Webgol, monografie blog Discorso di Veltroni. Le prime 100 parole usate… …visualizzate in una tag cloud View blog reactions […]

    15. ciro pellegrino
      giugno 28th, 2007 22:45
      15

      Ho già avuto modo di dirlo e ribadisco, grandissima intuizione. Penso che hai creato – per la carta stampata – un modo nuovo di analizzare un discorso politico.

    16. [ semioblog ]: Parole, parole, parole
      giugno 29th, 2007 04:58
      16

      […] Uff, è un po’ che non scrivo qui. come si suol dire, ho fatto cose, ho visto gente. Ho qualche bozza che aspetta.Ma oggi nel mio aggregatore, uno dopo l’altro, c’erano questi tre post:Sofi che mette online una tagcloud del discorso di Veltroni, Freddy Nietzsche che pubblica le frasi che più gli sono piaciute del discorso di Veltroni (WV ovvero VW ovvero Volkswagen), e questo articolo di linguistica applicata ai testi digitali di Elena Spezia presso il blog di Dino Buzzetti.Vorrà dire qualcosa, no? di sincronicità qui si vive e si respira.Google Reader -Jannis’ shared items […]

    17. Arturo Barbato
      giugno 29th, 2007 09:14
      17

      Trovata davvero Sofica…eheheh!
      Bellissima davvero.

      Quindi l’analisi testuale tipo sphinx può essere divertente…non l’avrei mai detto.
      eheheheh

      ;)

      ti cito và…:)

    18. Veltroni al Lingotto. Una tag cloud di sintesi « V per aVtuVo - il blog di Arturo Barbato
      giugno 29th, 2007 09:28
      18

      […] Veltroni al Lingotto. Una tag cloud di sintesi Analisi statistica del dato testuale applicata al blogging…che ideona!!! Antonio Sofi ha creato una maxi tag cloud che riassume i termini più ricorrenti nel discorso di Veltroni a Torino. Da imitare. […]

    19. Veltroni al Lingotto. Un giochino 2.0 dal sapore ottocentesco « politico
      giugno 29th, 2007 09:42
      19

      […] “Per SpinDoc ho provato, scrive Sofi nel suo Webgol, a dare in pasto ad un programma di conteggio delle parole con presentazione a tag cloud il discorso completo del sindaco di Roma, più di 70.000 battute. Ecco quello che ne è venuto fuori (eliminando parole comuni, preposizioni, ripetizioni): la tag cloud delle 100 parole più usate da Veltroni nel discorso di Torino“. […]

    20. SezzeWebForum - Veltroni, PD e il suo discorso
      luglio 1st, 2007 11:04
      20

      […] Le prime 100 parole di Wuòlter:http://www.webgol.it/2007/06/28/il-discorso-di-walter-veltroni-in-una-tag-cloud-piu-noi-che-io-piu-nord-che-sud-berlusconi-non-pervenuto/E le prime 300:http://www.spindoc.it/2007/06/28/il-discorso-di-walter-veltroni-al-lingotto-di-torino-tag-cloud-delle-100-parole-piu-usate/#more-193 […]

    21. Elogi « L’isola dei Lotofagi
      luglio 1st, 2007 17:34
      21

      […] e un paio di pazzi che hanno sminuzzato il chilometrico discorso per capire quali erano le parole piu’ ricorrenti. […]

    22. Antonio
      luglio 4th, 2007 13:38
      22

      Ma perchè sia significativa non sarebbe il caso selezionare alcune parole da non tenere in conto?

      A.

    23. Il BlogLab-vocabolario: i termini più usati nei blog del nostro laboratorio : semantico
      luglio 6th, 2007 12:54
      23

      […] Lo stesso “gioco” è stato fatto di recente da Antonio Sofi sul discorso di Veltroni al Lingotto. Le parole dell’ultimo intervento di Montezemolo a Confindustria sono state analizzate da Davide Bennato, quoto una battuta del suo post e vi lascio alla tag cloud del BlogLab Ripeto, è poco più che un gioco. Lo potete considerare come un modo rapido per capire i temi trattati. O meglio una traduzione analitica del discorso di Montezemolo. E ricordatevi che tradurre è un po’ tradire…. […]

    24. L'occidentale
      agosto 28th, 2007 18:13
      24

      Vi segnaliamo un articolo su Veltroni pubblicato oggi sulla nostra home page, nel sito:

      http://www.loccidentale.it

      Sono graditi commenti,

      la Redazione

    25. giada
      marzo 25th, 2008 17:30
      25

      IL SUCCESSORE DI PRODI?!?!?!
      NO GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      CHE SCHIFO….GLI ITALIANI SI STANNO ROVINANDO X MERITO DEI POLITICI E DELLA POLITICA ITALIANA! MA GRAZIE!!!!!!
      ….manderei tutti a quel paese, ma non si può.

    26. sergio frison
      gennaio 3rd, 2009 09:25
      26

      CAro Walter, sono un elettore di sinistra da sempre, senza essere mai stato comunista.Mi chiedo cosa aspetti a ripulire il paese dai responsabili presunti penalmente e politicamente ovviamente dal nostro partito.Qui destra e sinistra non vuole assolutamente essere indagata e poi perseguita dalla legge, una casta protetta . Con questa logica la legge non sarà più uguale per tutti.Poi ha altre leggi studiate per lui,(presidenzialismo alla sua maniera etc.. Cominciamo da noi a contrastare il disegno perverso di Berlusconi portare il paese verso la dittatura. Perchè è di questo che si tratta,dividendo la magistartura secondo le intenzioni del premier,si arriverà con la divisione delle carriere dei magistrati a inserire dei laici, cioè politici, togliendo di fatto l’autonomia della magistratura e quindi controllata dalla polica.Io credo che il PD se non si impegnerà seriamente senza tentennamenti ad ostacolare assieme alle altre opposizioni,(quelle vere) questo disegno,presto morirà,(non morirà certo dell’abbraccio “mortale”con IDV tanto temuto da Berlusconi) basti vedere vedere le votazioni alle regionali ultime che la dicono lunga su questa mia opinione. Purtroppo del PD rimane il partito deli grandi discorsi,(D.Alema il furbetto della sinistra) senza conclusioni, per poi accordare sotto banco compromessi vari. BASTA PER CARITA’. La prossima volta spero ancora di votare per DS .

      Sergio Frison

    Lascia un commento