home

Post scritti nel dicembre, 2006

25/12/2006

Tanti auguri di un Natale non-natale

di Antonio Sofi, alle 07:35

Da me e dal desaparecido Enrico Bianda (che però segue e vede tutto dal buen retiro svizzero) i migliori auguri di Buon Natale a chi ha pazienza e buon cuore di leggere da queste parti.

Auguri laici, però, o laicizzati a suon di jingle, che di questi periodi la religione solo si intuisce, in translucenza dietro i fiocchi di neve finti e i papilli vaporosi dei berretti dei babbinatali pubblicitari (sarà sempre colpa di Irving Berlin?)

Continua a leggere »

24/12/2006

Un po’ di autoreferenzialità è parte della soluzione

di Antonio Sofi, alle 12:28

Quanto all’interessante dibattito sull’autoreferenzialità (vecchia discussione), primo punto è che non è certo invenzione della Rete, ma da sempre naturalissima dinamica dei campi culturali. E’ un fantasma alla finestra cui ogni fenomeno sociale deve render conto quanto alla propria manifesta propensione alla chiusura/apertura verso l’esterno.

C’è, banalmente, un elemento assai positivo in ciò che, spesso spregiativamente, si chiama autoreferenzialità e che io chiamerei invece riflessività – tipica peraltro di una postmodernità secolarizzata. E di solito non è un bene se un dato campo culturale (nell’accezione di Pierre Bourdieu) non si esercita nella riflessività: difficilmente ha modo di crescere, in autonomia e consapevolezza (e sempre che non si ecceda).

Continua a leggere »

24/12/2006

Delocalizzalo e connetti

di Antonio Sofi, alle 10:47

China Press... da Humanitech

Un libro made in China.

Scovato da Dario Banfi (che è uno da seguire), nel suo brand new blog su lavoro e dintorni.

Intanto Verizon stenderà un enorme cavone subacqueo dagli Stati Uniti alla Cina e il traffico non passerà più dal Giappone (via Qwerty).

19/12/2006

I nuovi media e l’autoghettizzazione reciproca

di Antonio Sofi, alle 18:09

Cover story di Time, sull'uomo dell'anno 2006Ieri i quotidiani italiani hanno fatto sbornia di ottimismo a seguito della cover story del settimanale Time sull’uomo del 2006 che uomo non è ma molteplicità vagante e generante sul Web (una piccola selezione su Quinta di Copertina di ieri). In sottofondo un’aria melliflua di sdoganamento più o meno forzato: via libera ai nuovi media.

Anche oggi, ma è giusto per fare un esempio tra mille, a margine di un articolo che annunciava l’accordo tra la News Corp di Murdoch, la Cbs e la Nbc per lanciare una piattaforma concorrente di You Tube, Ettore Livini su Repubblica scrive che è “la battaglia del vecchio contro il nuovo che avanza”.

Ma stiamo davvero parlando di nuovi media?

Continua a leggere »

17/12/2006

Il progresso secondo Adams (dimmi quanti anni hai e ti dirò chi sei)

di Antonio Sofi, alle 20:46

(da un appunto di lavorazione della prossima puntata di Web Docet)

“Un Pod di cultura per tutti” è il giocoso titolo dell’articolo di Roberto Casati che apre l’inserto domenicale del Sole 24 Ore, rilanciato all’interno con alcune playlist “culturali” di collaboratori del Domenicale – con scelte al tempo stesso casuali e coerenti. Non solo musica, insomma. Grazie all’mp3 (portabilizzato dalla fruizione podcast) vasti corpora (libri e audiolibri, racconti, interviste, ecc.) potrebbero accompagnare i nostri viaggi: la parola che più della musica può, negli interstizi pensanti delle nostre culture mobili. Più che quale libro ti porteresti su di un’isola deserta, quale biblioteca – ci si chiederà.

Continua a leggere »

17/12/2006

Bill Gates e il cono gelato allo stracchino

di Antonio Sofi, alle 17:32

Bill Gates interpretato da Deco per abc (Apogeonline Bit Project) - part.

No, dico, avete visto l’ultima strip di Deco per Apogeonline Bit Comics?

Per essere una “zitella ad inchiostro”, Inkspinster ha amicizie sorprendenti, ovvero un certo Bill Gates che non sa riparare i computer e ama il gelato allo stracchino :)

(nota a margine: davvero contento se le quattro strip su Abc sono servite per far conoscere il talento surreale e delizioso di Deco anche ad una sola persona in più – in fin dei conti, il vero obiettivo di abc)

[tags]Deco, Apogeonline, comic strip, Bill Gates[/tags]

15/12/2006

Roberto Alajmo e il bazaar di Palermo

di Antonio Sofi, alle 16:02

Roberto Alajmo, Nuovo repertorio dei pazzi della città di PalermoNon c’entrano niente le unconference tecnologiche: è un vero e proprio bazaar quello di cui scrive Roberto Alajmo sul suo “Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo”, un libro infinito che lo scrittore palermitano ha iniziato a scrivere più di 14 anni fa e continuamente aggiorna. Un vero e proprio delirio organizzato, che è iniziato con toni liricheggianti e che via via – spiega lo stesso Alajmo – s’è asciugato fino a raccogliere 350 polaroid esistenziali di strambi e stramberie più o meno tali – della città di Palermo.

Continua a leggere »

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

14/12/2006

Post sotto l’albero 2006

di Antonio Sofi, alle 12:06

Come ogni anno da due anni a questa parte, il Natale non sono le luminarie nelle strade di paese o la simil-neve sparata a casaccio sulle vetrine del centro, ma il pdf natalizio che Sir Squonk, con invidiabile abnegazione (prima o poi chiederà il conto a tutti) mette insieme con i post (e foto e varie) di alcuni blogger. Da agganciare all’albero di Natale al posto delle palline.

Post Sotto l’Albero 2006 (pdf, 1,08 mega)

[Io ho anche il Gronchi Rosa, se qualcuno lo vuole]

13/12/2006

Media tout court, ed equilibri possibili

di Antonio Sofi, alle 13:44

Più Blog - a Roma (www.piublog.it)Giornate soccombute (si dice, si dice) all’usuale imbuto da feste imminenti, ma voglio lasciare traccia della mia esperienza di PiùBlog, evento/convegno all’interno di Più Libri più liberi, fiera della piccola e media editoria che ha avuto quest’anno un grande successo di pubblico – nei padiglioni del Palazzo dei Congressi dell’Eur di Roma si camminava a file (indiane) alternate.

Molto viva anche l’area dedicata ai blog, con un programma di quattro giorni e decine di relatori che si sono seduti tra i divani del format a talk show (ormai s’è capito che i tavoloni da convegno non hanno più ragione d’essere in questo tipo di eventi), assortiti dalla competente e attenta organizzazione capitanata da Marina Bellini.

Continua a leggere »

08/12/2006

PiùBlog, mille anime tutte blog

di Antonio Sofi, alle 23:00

Più Blog - a Roma (www.piublog.it)Domani sarò a Roma a seguire le sessioni sabatine di PiùBLOG, convegno dalle mille anime tutte però dedicate ai blog, iniziato questo giovedì e ospitato da Più Libri più liberi, 5° Fiera della piccola e media editoria, dal 7 al 10 dicembre 2006 al Palazzo dei Congressi di Roma capoccia. PiùBLOG prende il testimone dalla precedente (riuscita ma rimasta orfana di fiera) esperienza genovese di InEdita dello scorso anno – e come per InEdita c’è un animatissimo blog che ha fatto da piattaforma di previo confronto e di lancio di temi fin da mesi prima del convegno reale.

Domenica pomeriggio, la sessione arditamente denominata “Blog, comunicazione e media”, in cui, oltre al qui scrivente che dovrebbe moderare, ci saranno a chiacchierare Roberto Bernabò, Giulia Blasi, Leandro Castellani, Maurizio Dovigi, Stefano Epifani, Roberto Genovesi, Mauro Lupi, Antonio Pavolini, Bruno Pellegrini, Andrea Soldani.

06/12/2006

Prima e dopo Fincipit

di Antonio Sofi, alle 19:30

Arrivo buon ultimo, ma ne voglio lasciare traccia.

Come scrivevo anche nei commenti del buon eìo che per primo diffuse il meme, è davvero un piacere vedere un articolo su Repubblica.it scritto (più o meno) come lo scriverebbe un blogger. Con un link esterno (altri ne mancano che ci starebbero – ma talvolta noi blogger esageriamo, va detto) e articolati srotolamenti dei contorti fili d’arianna delle attribuzioni nel Web (non mi veniva di dirlo meglio).

Continua a leggere »

03/12/2006

Interstizi, de-lurking e conversazioni al BarCamp di Torino

di Antonio Sofi, alle 15:54

Un pezzetto del grafo della blogosfera italiana - by top.qix.itAssai piacevole l’esperienza al BarCamp di Torino, complimenti a Vittorio Pasteris che è stato padrone di casa impeccabile. Come al solito (e nella logica nativa dei BarCamp) il bello spesso stava negli interstizi tra una presentazione e l’altra, nella chiacchierata che si generava spontaneamente all’ingresso, al bar, ai margini degli eventi programmati. In questo senso faccio prima a citare Enrico, impagabile cicerone torinese e torinista:

In casi simili, tra un capannello e l’altro, le conferenze si auto-formano: uno sale in cattedra per 15 secondi, dice la sua, gli altri chiosano, poi la palla passa ad un altro e così via: siamo tutti transitoriamente conferenzieri . L’impressione che ho avuto è che non servano tanto *i temi* su cui conversare, ma *le occasioni* per conversare. E non è affatto obbligatorio che queste siano prefissate: si formano da sole, in base a chi c’è, ai temi del momento.

Continua a leggere »

01/12/2006

BarCamp a Torino, Creatività a Firenze (non si sa mai)

di Antonio Sofi, alle 15:30

Due appuntamenti del primo weekend dicembrino.

BarCamp a Torino
BarCamp a TorinoDopo il successo del primo BarCamp Milanese (che si chiamava BzaarCamp per imperscrutabili motivi cambiassiani), a poco più di due mesi di distanza, domani va in onda il BarCamp Torinese. Ricco di interventi e partecipanti, si svolge in uno storico locale torinese, L’Hiroshima Mon Amour. Io ci sarò, e l’intervento da me proposto (dall’ambizioso titolo: “De-lurking the Blogosphere – 10 motivi per i quali commentare i blog che leggi”) sarà dipendente dalla presenza di prese elettriche nel treno che mi porterà a Torino. Nel caso contrario, c’è davvero l’imbarazzo delle scelta tra i 50 interventi proposti, distribuiti in tre sale, dalle 10.00 alle 20.00 – e le chiacchierate con i tanti amici, che è poi lo spirito vero del BarCamp.

Continua a leggere »