home

Post scritti nel novembre, 2006

28/11/2006

Intende la dittatura di Pechino? Lo sventurato rispose «sì»

di Antonio Sofi, alle 19:38

Il ministro Giuseppe Fioroni (fonte: la stampa)La telenovela del bullismo e della nuove tecnologie negli ultimi giorni ha avuto un significativo cambio di trama a seguito della denuncia per concorso in diffamazione nei confronti di Google da parte dell’associazione “Vividown“, che fu tra le prime (avvertita dal blog Giornalettismo) a denunciare la presenza del video contenente maltrattamenti ad un giovane disabile, girato in una scuola di Torino.

Prima della denuncia di Vividown, le cose sembravano andare in un modo innaturalmente normale per un paese come l’Italia, al di là di qualche isolato isterismo censorio e qualche sensazionalismo mediatico (facile ma senza senso delle proporzioni cercare altri video simili in Rete).

Continua a leggere »

28/11/2006

Sul web (non) va in onda il bullismo

di Antonio Sofi, alle 19:34

Segnalo il mio piccolo contributo divulgativo -un po’ modificato – sul tema del bullismo e delle nuove tecnologie, uscito oggi sui quotidiani del gruppo epolis (e molto si è scritto in Rete sull’argomento, e senza temere confronti con altri media quanto a quantità e qualità – impossibile segnalarli tutti, se non con una chiave di ricerca su Technorati)

Sul web va in onda il bullismo.
Sembra essere questo, ad oggi, il risultato del dibattito sui filmati di bullismo scolastico diffusi negli ultimi giorni on line. E al pari di una fiction di prima serata, anche per la Rete s’evocano bollini rossi e censure, controlli serrati e divieti tecnologici. Tutto nasce dal caso del filmato in cui quattro studenti di una scuola di Torino maltrattano un compagno affetto da autismo (e offendono assieme a lui tutti i ragazzi Down).

Continua a leggere »

27/11/2006

«Crede che Linux sia un bambino con la coperta»

di Antonio Sofi, alle 21:20

Inkspinster by Deco per Apogeonline Bit Project (dettaglio)Segnalo con piacere (e con un pizzico d’orgoglio) un progetto appena spuntato su Apogeonline, che riguarda un tema a me molto caro: il fumetto e, soprattutto, le comic strip – di cui sono un grande appassionato.

Il progetto è di alfabetica semplicità e si chiama: ABC, Apogeonline Bit Comics.

Ne scrivo la presentazione, dal titolo “Abc e la tecnologia disegnata“, in cui mi permetto piccole digressioni sul passato/presente/futuro delle strisce a fumetto, arte fiorente nei paesi anglosassoni, da sempre maltrattata in Italia, che sta trovando nel Web personale un formidabile alleato e una fonte di nuove giovinezze.

Continua a leggere »

22/11/2006

Il bullismo e il senso delle proporzioni

di Antonio Sofi, alle 22:04

Alla fine l’onda (mediatica) è montata. Lenta ma inesorabile. E dopo il caso del video di bullismo dello Steiner di Torino, è bastata qualche sessione di ricerca su Google Video o You Tube per trovarne di simili: dal video del ragazzo con la pistola fasulla a minacciare il suo docente, a quello dei giornali prima lanciati poi usati per incartare la testa di un povero professore (teacher-wrap, per chi coglie la facile battuta).

Il senso delle proporzioni.
Il semplice fatto che video del genere esistano non stupisce chi conosce internet e soprattutto ha il senso delle proporzioni della sua vastità e dei suoi meccanismi, basati sulle intenzioni di ricerca e non sulle imposizioni broadcast.
Ma ha probabilmente prodotto in molti l’impressione che internet sia uno immenso ricettacolo di varie e sconsiderate pazzie.
Il bullismo va in onda su internet! – esattamente come fosse un prime time su Rai Uno.

Continua a leggere »

16/11/2006

Il Natale al (bianco) Natale

di Antonio Sofi, alle 22:23

White Christmas di Irving Berlin cantata da Bing CrosbySiamo precoci in tutto, anche nelle feste comandate.

Da qualche mese quelli di Caterpillar, trasmissione di Radio Due, portano avanti la meritevole campagna “Natale a Natale”. Di cosa si tratta? È una campagna di civiltà – sostengono i due conduttori del programma Cirri e Solibello – volta ad arginare il fenomeno consumistico del Natale al periodo che gli compete. Cioè a Natale, appunto – nel mese di dicembre.

Continua a leggere »

14/11/2006

Il “si sa ma si dice” del bullismo digitale

di Antonio Sofi, alle 18:10

bullismoQuel video, shock necessario: è il titolo del bel pezzo di Vittorio Zambardino sul caso del video del giovane ragazzo down molestato dai compagni, diffuso su Google Video (ora rimosso, e – pare – girato in una scuola di Torino). Da questa storia, ampiamente commentata in questi giorni, è vagamente emersa una sorta di condanna verso le nuove tecnologie. Come nel caso dell’associazione Vividown che ha ben denunciato la presenza del video e che per parola del suo avvocato dichiara “Chi rende disponibili immagini al pubblico su Internet deve essere in grado di controllarne il contenuto”, prendendosela di fatto con Google per il mancato controllo.

Continua a leggere »

10/11/2006

Barbara Scifo e l’ultimo squillino

di Antonio Sofi, alle 15:17

squillinoCome degna conclusione della telenovela degli squillini (per chi volesse qui tutti i post scritti sull’argomento, qui il piccolo case study che ne è uscito fuori), segnalo una mia intervista su Apogeonline a Barbara Scifo, ricercatrice dell’Università Cattolica di Milano, che ha scritto un bel saggio dal titolo “Culture mobili. Ricerche sull’adozione giovanile della telefonia cellulare“, da cui tutto partì – quantomeno quanto al mio piccolo interesse all’argomento.

Il titolo dell’intervista è «Ma il telefonino resterà un telefonino».

Pur non parlando per tutto il tempo di squillini (per carità, ma la tentazione era tanta!), nella chiacchierata emergono alcuni spunti, credo, interessanti sugli aspetti sociali dell’uso della telefonia mobile, soprattutto da parte degli adolescenti – vero banco prova, beta tester, facitori di successi e insuccessi di simili tecnologie socializzanti. Anche perché non tutto è per forza convergenza e compagnie telefoniche.

Continua a leggere »

07/11/2006

Contro i (troppi) compiti a casa

di Antonio Sofi, alle 10:58

È ora di dire basta ai compiti a casa.

Il bello è che a dirlo non sono gli studenti più sfaticati ma autorevoli esperti di metodologie didattiche.
Fare troppi compiti a casa non servirebbe a migliorare l’apprendimento in modo significativo.

Secondo diversi studi, appunto, non esiste alcuna correlazione tra il tempo trascorso a fare i compiti e il rendimento scolastico. La correlazione è pari a zero, dicono, per essere ancora più chiari. Specie per i più piccoli, quelli delle elementari e delle medie.

Continua a leggere »

06/11/2006

Il nuovo è in cantiere

di Antonio Sofi, alle 23:29

Cantiere del NuovoSabato 11 sarò alla Triennale di Milano in occasione del Cantiere del Nuovo, dalle 14 alle 18 terrò un laboratorio dall’impegnativo titolo “Come partecipare all’informazione ai tempi di Internet”. Sono previsti dal programma, ampia scelta per tutti i gusti: Giuseppe Granieri, Paolo Valdemarin, Alessandro Zaccuri, Marco Ghezzi, Loredana Lipperini.

01/11/2006

L’IPTV su Marte (o in podcasting)

di Antonio Sofi, alle 16:28

Alcune veloci segnalazioni per chi vuole approfittare della giornata di vacanza (io non me ne ero neanche accorto, me l’hanno dovuto dire) per leggere qualcosa in puro bridging bifocale (ovvero: non c’entrano niente tra loro).

  • L’IPTV dei desideri, nei miei pensieri all’incontrario va
  • Fascisti su Marte: Al cinematografo! A noi!
  • Radio e podcasting: chi salverà chi?
  • Continua a leggere »