home

Leggi gli aggiornamenti in home page

29/09/2006

Bzaar Camp e un trilione di squillini

di Antonio Sofi, alle 17:17

BzaarCamp MilanoDomani partirò alle prime albe per salire nella fredda terra lombarda, in quel di Milano, per il BzaarCamp, organizzato da quel sedicente geek globetrotter di Riccardo Cambiassi (sedicente è per globetrotter, millanta di aver fatto in un anno 742km al giorno, tzè).

Ho pensato, giusto per cambiare argomento, e considerato anche il fatto che la giornata √® organizzata in conversazioni pi√Ļ o meno spontanee, di parlare, pensa te, di squillini – al cui tema in questi giorni questo blog sembra dedicato. Lo riprenderemo presto, il tempo di approfondire alcuni aspetti che sono emersi proprio dai commenti (per esempio che il fenomeno dello squillino pare essere presente anche tra i giovani di altre nazioni europee: Spagna, Polonia, Francia ecc. – probabilmente per osmosi dall’Italia).

Ma, al di l√† della fenomenologia della tecnica squillatoria, vorrei provare a riflettere sulle mirabolanti avventure di un pezzo quando √® lasciato libero di muoversi nella fluidit√† della Rete. Da un blog, ai portali, ad altri blog, ad un “hub”, ad una trasmissione radiofonica – se fosse rimasto stampato nel giornale cartaceo probabilmente avrebbe avuto meno possibilit√† di muoversi morbidamente alla ricerca di vari e diversificati lettori. E luoghi dai quali esser letto. Forse lo diceva il Dottor Granieri (ma anche se non l’ha detto lui, potrebbe averlo detto, quindi √® uguale): un contenuto immesso nella Rete ha pi√Ļ possibilit√† di trovare il “suo” lettore. Quello veramente interessato. Quello per cui quel pezzo di informazione √® utile, in qualsiasi strambo modo l’informazione pu√≤ esserlo (anche come semplice aneddoto di conversazione). Un lettore che forse non √® quello “ideale” di cui ha tanto ben scritto Umberto Eco, ma che ci si avvicina spaventosamente.

A proposito di telefonini, oggi ho trovato un buffo articolo su La Stampa, a firma di Francesco Sisci, che con prosa divertita, scriveva la via cinese al messaggino (ne ho parlato brevemente su Quinta di Copertina di oggi). In Cina, un sms costa un centesimo di euro. Non si possono mandare sms dall’estero (venivano usati per propaganda anti-governativa, dice Sisci). Ma, all’interno, il basso costo ha aperto le porte a messaggini di vario spam – pubblicitario, truffaiolo, amoroso (immagino i numeri siano a caso, o ci sono altri metodi?).

Un dato, banalmente, mi ha colpito: nel giorno della festa della primavera, che √® come il Natale da noi, sono stati scambiati oltre 5 trilioni di sms. Ovvero cinque milioni di miliardi di messaggini (5.000.000.000.000.000.000). Meno male che non usano gli squillini, ho pensato ingenuamente. E, subito dopo, ecco l’immagine, ingenua anch’essa, degli sms che volano piccoli e leggeri, tra persona a persona, sull’enorme porzione di mappamondo della Cina. Immagine che, lo ammetto, m’ha affascinato per un po’.


  • Barbara Scifo e l’ultimo squillino
  • Squillini di ritorno
  • Biandacast: Charlie’s Angels
  • Rodot√† sugli sbagli di Italia.it (pi√Ļ o meno)

  • 8 Commenti al post “Bzaar Camp e un trilione di squillini”

    1. Il Blog di Marco Camisani Calzolari
      ottobre 2nd, 2006 23:23
      1

      perch√ɬ© certi√ā¬†dettagli non vadano dimenticati. Nel video√ā¬†girato da Marlenek con la√ā¬†webcam c√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ɬ® traccia tutto sommato comprensibile dei diversi pareri, per chi avesse voglia di approfondire (inizia al 22√ā¬į minuto, prima c√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ɬ® la notevolissima cavalcata in otto squillini√ā¬†di√ā¬†Antonio Sofi): mi piacerebbe√ā¬†isolarli e trascriverli appena avanza un po√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ā¬†di tempo.√ā¬†Segnalo anche il contributo di Federico Fasce, che nel rielaborare a freddo il suo intervento sul capitale sociale prova a dare un nuovo impulso al nostro

    2. Apogeonline - Home page
      ottobre 2nd, 2006 08:15
      2

      uffici di Apogeo si √ɬ® tenuto il BzaarCamp 2006, un incontro all’insegna della Rete e delle tecnologie, completamente autogestito. Gi√ɬ† alla vigilia della partenza, si intuiva che sarebbe stato un successo, come racconta il fotografo Samuele Silva. Antonio Sofi lascia invece trapelare qualche anticipazione sul suo talk. Poi arriva il gran giorno. L’inizio della manifestazione √ɬ® visto dagli occhi di Marlenek, stupito dal numero dei partecipanti e dall’organizzazione.

    3. http://blog.camisani.com/blog
      ottobre 2nd, 2006 23:23
      3

      perch√ɬ© certi√ā¬†dettagli non vadano dimenticati. Nel video√ā¬†girato da Marlenek con la√ā¬†webcam c√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ɬ® traccia tutto sommato comprensibile dei diversi pareri, per chi avesse voglia di approfondire (inizia al 22√ā¬į minuto, prima c√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ɬ® la notevolissima cavalcata in otto squillini√ā¬†di√ā¬†Antonio Sofi): mi piacerebbe√ā¬†isolarli e trascriverli appena avanza un po√Ę‚ā¨‚ĄĘ√ā¬†di tempo.√ā¬†Segnalo anche il contributo di Federico Fasce, che nel rielaborare a freddo il suo intervento sul capitale sociale prova a dare un nuovo impulso al nostro

    4. baldo
      settembre 30th, 2006 16:29
      4

      http://www.sanbaldo.com/wordpress/links/live-bzaarcamp/

      correggi se ho scritto qualcosa di cannato sul tuo intervento!

    5. Gaspar
      ottobre 1st, 2006 16:55
      5

      Antonio, puoi per favore pubblicare da qualche parte la tua fenomenale diapositiva comparativa sulla vita di un articolo in rete e sulla carta?
      Grazie e a presto.

    6. Smeerch
      ottobre 2nd, 2006 16:19
      6

      Scusa Antonio ma non avrai messo 3 zeri di troppo nella cifra? Se un trilione è un milione di miliardo allora dietro il 5 ci vogliono solo 15 zeri (6+9), non 18.

    7. antonio
      ottobre 2nd, 2006 17:06
      7

      Gaspar, i’m working on it (come fare a dirti di no?) :)
      Smeerch, non sono un granch√® in matematica, ho scopiazzato e linkato wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Trilione, non chiedermi di pi√Ļ :)

    8. Sergio Maistrello » Bzaarcamp e la privacy di Giorgio
      ottobre 3rd, 2006 01:24
      8

      […] La conversazione c’√® stata, ed √® stata molto¬†interessante. Tutto sommato favorevole alla condivisione dell’esperienza dei neogenitori, ma con la consapevolezza che √® soprattutto un esercizio di razionalizzazione personale, una trascrizione¬†della memoria in tempo reale perch√© certi¬†dettagli non vadano dimenticati. Nel video¬†girato da Marlenek con la¬†webcam c’√® traccia tutto sommato comprensibile dei diversi pareri, per chi avesse voglia di approfondire (inizia al 22¬į minuto, prima c’√® la notevolissima cavalcata in otto squillini¬†di¬†Antonio Sofi): mi piacerebbe¬†isolarli e trascriverli appena avanza un po’¬†di tempo.¬†Segnalo anche il contributo di Federico Fasce, che nel rielaborare il suo intervento sul capitale sociale prova a dare un nuovo impulso al nostro discorso. […]

    Lascia un commento