home

Leggi gli aggiornamenti in home page

05/04/2006

Smart (Blog) Mobs

di Antonio Sofi, alle 16:22

Scarica l’mp3 (825 kb ca., 1,45 minuti), sottoscrivi l’rss (o aggiungilo sul tuo itunes), oppure clicca sulla freccia per ascoltare

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Smart mob a Roma
Smart mob a Roma
Oggi i blog conquistano le prime pagine dei giornali grazie ad una iniziativa di Smart Mob politico.
L’iniziativa nasce da un gruppetto di studenti di un Master in comunicazione politica.
Sentita la nota offesa del premier agli elettori di sinistra, aprono velocemente un blog (sonouncoglione.splinder.com) e poi furbescamente si preoccupano di darne notizia alle agenzie di stampa e alle testate giornalistiche pi├╣ importanti.
In poche ore riescono a mettere in piadi un incontro reale: ci si vede alle 19.00 in piazza della Repubblica a Roma e si coglioneggia insieme allegramente.
Un successo istantaneo, in parte reale in parte mediale, cos├Č veloce anche grazie all’appoggio dei media tradizionali (repubblica.it in special modo, alle 16.16 nella sua abituale diretta), che hanno trainato l’iniziativa.
Ma questa ├Ę la logica degli Smart Mobs, ovvero folle intelligenti, termine tratto da un famoso libro di Howard Rheingold. Libro che racconta di come l’evoluzione delle nuove tecnologie dia un nuovo potere alle persone – che riescono a fare rete, organizzarsi e scambiarsi informazioni utilizzando internet, ma anche messanger, sms e cellulari. Questa teoria ├Ę stata poi utilizzata per organizzare questo tipo di iniziative, spesso di protesta, talvolta solo goliardiche, animate dal semplice piacere di riuscire a fare qualcosa.
Iniziative che nascono dal basso, si diffondono via web, mail, telefonino o sms, e si realizzano in strada con un format del genere: ci vediamo, facciamo qualcosa di eclatante e poi ci disperdiamo velocemente.
Lo Smart Mob coglioneggiante organizzato ieri ├Ę una chiara dimostrazione di quali sono le potenzialit├á di questi strumenti, seppure, in questo caso con “l’aiutino” dei media tradizionali.

(da ‘Una settimana in campagna’, ogni mercoled├Č alle 19:00, su Facolt├á di Frequenza)


  • Da cosa vuoi farti impressionare?
  • Quinta di copertina
  • iMille e il partito democratico. Network, conversazioni e trasparenza.
  • Blog e politica

  • 3 Commenti al post “Smart (Blog) Mobs”

    1. Federico aka gontilla
      aprile 5th, 2006 22:00
      1

      fiero di essere uno dei tanti coglioni in giro per l’Italia. e speriamo che che di coglioni ne escano fuori parecchi il 9 Aprile.

    2. Domiziano Galia
      aprile 6th, 2006 09:01
      2

      In effetti, senza il rilancio di Repubblica e Corriere, l’operazione sarebbe passata sotto silenzio. Ma questo ├Ę un non sense: ogni fatto non riportato dai media probabilmente passerebbe sotto silenzio.

    3. antonio
      aprile 6th, 2006 13:48
      3

      vero. il punto ├Ę infatti la retorica del “passaparola del popolo del web”.

    Lascia un commento