home

Post scritti nel marzo, 2006

04/03/2006

Seguela, e l’affissione che cristallizza

di Antonio Sofi, alle 20:41

Segnalo l’intervista di Massimiliano Lenzi al mitologico Jacques Seguela, uno dei primi consulenti politici europei, autore di varie campagne di Mitterand. L’intervista è su il Foglio di ieri, Venerdì 3 Marzo 2006, insieme ad un bel pezzo dell’amico Andrea Boraschi. L’intervista completa a Seguela è anche qui.

Eccone un pezzo di (condivisibilissima) critica alla par condicio e al divieto di liberi spot elettorali:

“Nell’epoca dell’egemonia dei media perché inibire ai cittadini la maggiore informazione possibile sulle idee dei politici in lizza? I mass media sono filtri culturali: la televisione mostra, il cinema dimostra, la radio fa agire, la stampa fa riflettere. L’affissione cristallizza. Eppoi, mi dovrebbero spiegare per quale ragione i manifesti elettorali sui muri sarebbero più virtuosi della televisione nel veicolare un messaggio elettorale?”.

Quanto al predominio delle affissioni nella comunicazione politica italiana – fenomeno che io giudico quasi del tutto scollegato dalla par condicio, legato invece alla giovane ed analfabeta storia della comunicazione politica italiana – date un’occhiata al gruppo elezioni su flickr (nuove foto assai benvenute) e, se passate da Roma, andate a dare un’occhiata a questa mostra “La rinascita del Parlamento“, con alcuni straordinari (e inediti) manifesti d’antan (al più presto ne scannerizzo qualcuno).

[tags]manifesti, seguela, parcondicio, elezioni[/tags]

03/03/2006

Biandacast. I miti d’oggi (e di ieri).

di Enrico Bianda, alle 12:45

Scarica l’mp3 (2 mega ca., 2,36 minuti), sottoscrivi l’rss, oppure clicca sulla freccia per ascoltare

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Radio Svizzera (Rete 2).
Mattina dannatamente presto.
Una settimana di miti, piccoli miti, miti minori e grandi miti stratificati: in contrasto naturalmente, partendo da un’ipotesi di lavoro, promossa dal Nouvel Observateur, da iniziative del governo inglese e da repubblica: i miti d’oggi, le mitologie aggiornate alla luce dei miti di Roland Barthes. Quali sono, come si rinnovano, come si formano e crescono, chi decide di imporli e in fine, sono davvero miti anche le piccole aggregazioni di interesse collettivo, come Kate Moss che viene pubblicamente lapidata e rinasce più forte di prima come un super eroe della marvel… o l’araba fenice.

Continua a leggere »

02/03/2006

WordPress piè-veloce

di Antonio Sofi, alle 18:29

Nuovo template, nuova piattaforma.

Una prece per il vecchio movable type 2.661, tagliato fuori dalla veloce obsolescenza dei cms, ultimi dei mohicani (noi, fino a pochi giorni fa) a montarlo, indifeso dalle orde degli spammer che prima hanno costretto me a chiudere i trackback, poi il mio provider a disabilitarmi i commenti (mah), esposto alle velocità di un universo in continuo upgrade, dove di beta non rimane nulla, rimasto indietro, attardato, come la tartaruga zenoniana nella reale realtà fuor di paradosso – in pensione dalle cose e dalle corse, come quel Nestore di uno dei brutti film di Alberto Sordi. Se continuo mi commuovo.

Questo è il nuovo Achille-piè-veloce, lo scintillante wordpress, ed è (molto) probabile ci sia ancora qualcosa da aggiustare.
Se notate qualcosa fatemi sapere, ma anche se vi piace e basta :)