home

Leggi gli aggiornamenti in home page

02/01/2006

Augurio au contraire per l’anno nuovo

di Antonio Sofi, alle 23:58

Ho ripreso in mano un grande romanzo in questi giorni, Romanzo criminale, di Giancarlo De Cataldo.
Mi sono appuntato quella che considero la morale del libro, nelle ultime pagine, a conclusione delle intricate traversie di malviventi romani, e la riporto qui, a mo’ di scaramantico augurio au contraire per il prossimo anno.

Il sogno di costruire qualcosa che fosse destinato a durare. Ma non si costruisce sul nulla. La partita non la vincono gli eroi giovani e belli. La partita la vince chi resta sul campo quando gli altri ne hanno avuto abbastanza. E di solito a resistere un secondo pi├╣ a lungo sono gli stortignaccoli, le vesciche di grasso, i ragionieri, i meschini che non gli daresti una lira.


  • Tanti auguri. Di cosa, fate voi.
  • Tanti auguri di un Natale non-natale
  • Il nuovo ├Ę in cantiere
  • WordPress pi├Ę-veloce

  • Un commento al post “Augurio au contraire per l’anno nuovo”

    1. emmegi
      gennaio 3rd, 2006 20:51
      1

      Quanto ├Ę vero! E quanto dovremmo riflettere su questa fase. Il guaio per me ├Ę che lo so e non riesco proprio a resistere oltre il terzo attacco di vomitino da assorbimento di stantio, di trito e ritrito. Mi rendo conto che facendo cos├Č vado avanti di poco sulla strada ma almeno cambio il panorama.

    Lascia un commento