home

Leggi gli aggiornamenti in home page

23/05/2005

NeU Web, pezzo per pezzo

di Antonio Sofi, alle 19:33

Una delle cose che ho capito in questi giorni è che la lentezza può essere una chiave di volta. L’elogio della lentezza, è una cosa che scriverò al più presto. Che c’entra con i blog e con NeuWeb? C’entra, c’entra.

Ma prima voglio fare un’altra cosa.
Molti stanno scrivendo di NeU Web, cinque giorni di incontri svolti a Firenze all’interno di Nuovo e Utile, e che si sono conclusi la scorsa domenica. Ed è un piacere speciale osservare come una cosa che è finita, smontata, fisicamente divelta, che potrebbe naturalmente svaporare nelle morbide soggettività dei ricordi e da lì non uscire, abbia invece oggi la possibilità, attraverso i blog, di ritrovarsi conversazione pubblica, riacquistare un nuovo senso e, in un certo senso, una nuova vita.

Me lo diceva Riccardo, e se lo dice lui mi fido: non ci siano stati, in giro in Europa, altri incontri così lunghi e articolati dedicati al web/blog, ovvero al web che si conforma intorno alla presenza attiva dei blog. E’ un dato, se vero, significativo. Per due motivi. Primo: va dato atto all’organizzazione e a Giuseppe Granieri, vera anima di NeuWeb, di un certo coraggio (o forse incoscienza). Secondo: per valutare un progetto così articolato nel tempo (cinque giorni), nei temi (dal giornalismo, all’editoria, alla letteratura, alle aziende ecc.), nonchè nei toni e negli invitati, non serve applicare una logica “broadband”, da quanti-sono-presenti-in-sala, ma una logica di rete, da quanti nodi sono stati toccati, da quali temi hanno la forza di emergere. In altre parole: quale valore abbiano i germogli di condivisione che sono spuntati in chi c’era (in parte ne ha scritto già Sergio), e come possano trovare nuovo nutrimento se si spostano dal luogo della condivisione fisica (osmotica, fatta di sguardi, irriproducibile), a quella della convidisione in rete (più lenta, riflessiva, spesso dalle traiettorie sghembe).

Insomma, per non farla troppo lunga, andremo avanti ancora una settimana (o forse di più, in fondo nessuno ci corre dietro – di nuovo la lentezza…) cercando, dove possibile, di riproporre il neuweb pezzo per pezzo, grazie sia a quello che è stato scritto, sia al buon cuore di qualche relatore, o partecipante. In più considerazioni personali, tra lampredotti esatti e tormentoni; ho ancora, peraltro, una marea di foto da pubblicare, alcune delle quali abbastanza compromettenti da portarmi a valutare seriamente se sia il caso o meno di venderle al migliore offerente…

[…tutte tranne una, una foto di Giuseppe con in testa il cappello floreale della splendida Viss; in quel caso abbiamo adottato la teoria degli equilibri tra superpotenze atomiche: me ne ha fatta una anche lui, con lo stesso cappello pieno di simpatici fiorellini d’organza, e credo proprio che nessuno dei due oserà pubblicare o diffondere quella dell’altro, per paura della inevitabile reazione.]


  • NeU Web: Weblog e giornalismo personale
  • NeU Web: Giovani, idee, tendenze emergenti
  • Neu Web: loading…
  • Speciale NeU Web

  • 5 Commenti al post “NeU Web, pezzo per pezzo”

    1. nietzsche
      maggio 25th, 2005 01:51
      1

      “L’elogio della lentezza, è una cosa che scriverò al più presto”. Quindi hai sicuramente già letto questo libro

    2. Barbara m*
      maggio 25th, 2005 08:46
      2

      Veechi ricordi universitari: quella del cappello a fiori si chiama teoria della deterrenza.. occhio ai paesi emergenti che potrebbero anch’essi essersi dotati dell’arma florel-atomica ;-)
      Scherzi a parte aspetto con curiosità i tuoi appunti

    3. reginadelsole
      maggio 25th, 2005 10:07
      3

      ieri sera la televisione ventilò dell’esistenza di una ormai testata bomba ferormonica la quale, una volta gettata, obbligherebbe le truppe a fare l’amore fino allo sfinimento, senza limiti d’età, cultura o differenze sessuali..non voglio pensare a una rottura degli equilibri tra questi molossicolossi del web…

    4. antonio
      maggio 25th, 2005 11:36
      4

      Sì, carlo, ne ho letto da qualche parte, credo che sia uscito anche in italiano o sbaglio?
      accidenti, barbara, questo ̬ un colpo basso Рdovremmo pensare a trattati multilaterali di non belligeranza :)
      esther, disgraziata (e non dico altro) :)

    5. vis
      maggio 25th, 2005 12:50
      5

      Tanta sensibilità per l’inevitabile bruttura di quel cappello di paglia poggiato sulla mia testa, non mi è certo stata invece risparmiata dal satirico sifossifoco ma la mia persona è ormai definitivamente compromessa:-))
      Comunque se Granieri mi cercasse (dopo quello che ho scritto è oggi è possibile) tu digli che non mi hai mai vista….zot! (e sparì in una nuvola di fumo).

      ah…dimenticavo il mio piccolissimo cellulare scatta foto meravigliose…..che mi linki???

      Bacio

    Lascia un commento