home

Leggi gli aggiornamenti in home page

19/02/2005

Almeno linkatevi tra voi

di Antonio Sofi, alle 14:26

Dopo quello di Bassolino, e il mono-blog (con un solo post, per adesso, e con alcuni dubbi – non miei, almeno per ora – sull’autenticità dello scrivente, vedi commenti a questo post) di Prodi, quello di Pecoraro Scanio, leader dei Verdi.
Il quale, se non sbaglio (devo andare a controllare sui miei appunti dell’epoca), ne aprì uno per le ultime elezioni europee, pochi post e un prematuro abbandono. Ora ci riprova, sempre che non confonda (ma non credo). Particolarità? L’ultimo post ha un richiamo in prima pagina, all’interno di uno scomodo scroll senza commenti. Il blog ha invece la possibilità di commentare – non ho provato ma certamente sottoposta a moderazione.

Il commento più bello su tutto questo fiorire di blog ulivisti?

Tutti blog modello isola-nel-web, senza un link che sia uno (sì, certo, Bassolino ne ha, molto autocentrati però), come se inserire un banale collegamento ipertestuale fosse cosa iniziatica e maligna, da evitare a tutti i costi. Una logica molto primordiale – putroppo ancora usata molto, specie dai quotidiani on line (ma anche, per esempio, dei loro blog “istituzionali”).
La logica sottostante è di questo tipo: un link decentra l’attenzione, io invece voglio che i pesci che cadono nella rete non possano scappare da qui. Una logica completamente contraria a quella che innerva i blog, invece.

Insomma il commento più bello è opera di Beppe Caravita:

E ora che siete in compagnia, per favore, linkatevi almeno tra di Voi […] >>


  • Io, per voi
  • L’economia spiegata a voi, idioti
  • Come Ponzio Pilato
  • Càmbiàti d’anno

  • 8 Commenti al post “Almeno linkatevi tra voi”

    1. Proserpina
      febbraio 19th, 2005 16:34
      1

      Effettivamente è quello che ho pensato anche io.
      A proposito di politica, quanto ancora Webgol dedicherà le sue grazie al tema? Perché venerdì prossimo ho Vendola a distanza ravvicinata, se avete domande…

    2. francesco
      febbraio 20th, 2005 13:52
      2

      In effetti sono dei blog così, così. Quello di Prodi sembra che lo abbiano tirato giù direttamente dal sito dell’Ue.
      Vabbè, da loro mi aspetto altro, a dire il vero.

    3. gabryella
      febbraio 20th, 2005 16:32
      3

      oggi, a 5 giorni dall’apertura del blog prodiano, non uno (dicasi uno) che abbia inserito una riga di testo o anche solo un segno d’interpunzione (questo, per esempio: ?)

      – dipenderà dal fatto che lì, i commenti, li chiamano pomposamente “lettere”?

    4. Attentialcane
      febbraio 21st, 2005 08:55
      4

      Sul blog di Prodi direi che c’è un rischio grosso al quale è appesa un po’ tutta la Fabbrica: trasformarsi in una cosa poco reale. Un blog è reale se è ricco di spunti e di comunicazione (dialogo iperdecentrato). Tutti i blog dei politici sin qui visti non fanno questo.

    5. lykaios
      febbraio 21st, 2005 13:21
      5

      Tranne il bassoBlog di cui ormai sono un fan sfegatato.

    6. Antonio
      febbraio 21st, 2005 17:59
      6

      pros: vai pure! a me piacerebbe chiedergli qualcosa sullle primarie (ovviamente). cosa avrebbe fatto se avesse perso, come risponde a chi dice che ha vinto perchè hanno votato in maggioranza i più “politicizzati”, e a chi afferma che non sempre (anzi) le primarie favoriscono il candidato più “eleggibile” (anche se qui la scelta era limitata e decisa dall’alto), ecc. ecc. ma non ti rubo il mestiere ;)

      Per il resto.
      A parte bassolino, che mi sembra motivato e curioso, e stia pian piano tarando il linguaggio e i modi (se continua così diventerà un bel blog), prodi s’è abbioccato (citando Giuseppe http://www.internet-pro.it/2005/02/mi_si_abbioccat.html ) e di commenti o lettere che siano non se ne vedono, che nessuno abbia scritto? – non credo. E pecoraro scanio pare avere preso l’incombenza con freddezza articolistica. Se lo abbandonà una seconda volta credo non possano più valere le attenuanti del primo reato di abbandono.

      Vedremo. Aspetto qualche altro giorno e poi ho proprio in animo di scrivere un po’ di cosine non proprio gentili.

    7. PlacidaSignora
      febbraio 23rd, 2005 09:38
      7

      Siamo al settimo giorno, e da Prodi sempre sonno profondo…

    8. giusepe
      dicembre 19th, 2005 10:21
      8

      ecco qualcosa di interessante dove si parla anche della Tav Torino-Lione

      “Alfonso Pecoraro Scanio: il prototipo del “meridional-progressista”

      nell sito
      http://www.fottilitalia.com/ che si definisce antitaliano

    Lascia un commento