home

Leggi gli aggiornamenti in home page

20/01/2005

Puglia e porta a casa*

di Antonio Sofi, alle 00:56

puglia[Avvertenza: post √† l√† Camurri, ovvero come uno dei due Klamm, che (ahinoi) non aggiornano il blog da (troppo) tempo, sul luned√¨ de Il Riformista, ma non certo (ahim√®, stavolta) con lo stesso genio o con la stessa grazia surreale. Una piccola rassegna sul tema, pi√Ļ l’eresia di mettere insieme alto&basso. Il tutto rintracciato, per la cronaca, tramite feedster (chiave: primarie), google news (chiave: primarie), aggregator e filter; e qualcosa mi sar√† di certo scappato.]

Se Giuliano Ferrara gongola ed editorialeggia, perch√® nessun padrone troppi padroni, Libero tremaglieggia in prima pagina, segnalato da Antonio Montanaro. A Gavino Angius basta poco, ‚Äėche bello, che bello‚Äô e allora primarie per tutti, bravo Vendola, bravo, ma si dice Nichi o Niki?, da Treviso la domanda. Per Beppe Caravita √® una bella giornata per l’Italia, basta gettare il cuore oltre l’ostacolo, ben oltre l’Ulivone, mentre a Francesco Boccia, lo sconfitto delle primarie di domenica, l’ulivone dev’essergli andato per traverso. Contro di me un complotto, dice Boccia, ma allora ha ragione il Cav.!, risponde Giudamaccablog, √® un complotto comunista! Se avesse vinto Boccia, Rocco Biondi non ne avrebbe parlato, Giovanni Sartori forse nemmeno, gli avrebbe fallato la tesi del primariota trinariciuto. Secondo Insolita Commedia siamo di fronte ad un Boccia contro se stesso, a me verrebbe da dire "clang!", ma mi capirebbero solo i vecchietti che giocano ad uno sport vetusto. Per Franco Bellacci il centrosinistra √® messo meglio del Toro, per Zoro altro che la serie B, o i derby, bisogna cercare di vincere anche il campionato. The Rat Race si sorprende che le primarie funzionano, chiss√† se i riformisti saranno d’accordo, per Paolo Franchi hanno la voce flebile, e il voto moscio. Per Attentialcane Vendola ha vinto per il tempo liberato dei cuori caldi, e Massimo D’Alema s’infuria gelido come da manuale del buon statista real-politik, La nostra pazienza ha un limite, dice.
Lo diceva uno che poteva dirlo per nascita, io lo dico per convinzione: la pazienza ha un limite, io no.

* Va detto. Se c’√® un campo in cui i blog vincono per manifesta superiorit√† sono i titoli. Il titolo di questo post, peraltro, √® troppo bello per esser mio; l’ho copiato da Strelnik.


  • Tra i due litiganti, il terzo incomodo gode
  • Lo stile di Porta a Porta e i reality show
  • Vo’ dove mi pare
  • Replica in absentia per conto video: “Lo spread √® sceso”

  • 5 Commenti al post “Puglia e porta a casa*”

    1. Proserpina
      gennaio 20th, 2005 02:09
      1

      Non ti chiedi come hanno reagito in loco i pugliesi?

    2. f
      gennaio 20th, 2005 13:11
      2

      Me lo sono bell’e fatto a fette.

      f.

    3. Antonio
      gennaio 20th, 2005 15:16
      3

      Benissimo, pros, accetto la tua ottima proposta. Allora siamo intesi? Te ne occupi tu. :)

    4. Proserpina
      gennaio 20th, 2005 15:41
      4

      Va beeene. Però poi merito un 30.

    5. strelnik
      gennaio 20th, 2005 16:16
      5

      Grazie della “citazione”, Antonio!
      E anche per la rassegna – che potrebbe risultare utile per un blob..

      Per i titoli (almeno…) i blogger dimostrano di stare dietro solo a “il manifesto”.
      E a Leonardo: lui è praticamente nel futuro.
      ;)

    Lascia un commento