home

Leggi gli aggiornamenti in home page

15/09/2004

Un velo all’ordine III

di Enrico Bianda, alle 10:26

cultura.jpg Scorrendo le pagine dei quotidiani questa mattina ho trovato alcune cose interessanti, alcune insostenibili altre di routine.
Tra le cose insostenibili vorrei non esser frainteso: La Stampa infatti propone una corrispondenza da Ginevra di Giovanni De Luna, dal titolo Negli archivi dell’orrore. In centinaia di migliaia di foto, conservate dalla croce rossa a Ginevra, il lato oscuro del Novecento.

Giovanni De Luna è andato a visitare questi archivi che al momento non sembrano essere totalmente aperti al pubblico, e si scontra con le immagini delle guerre e delle voragini di civiltà che la storia del secolo appena trascorso ha lasciato alla memoria. Le prime testimonianze appartengono alle prime guerre balcaniche tra il 1912 e il 1913, ma solo con la guerra in Biafra negli anni ’70 la fotografia per la Croce rossa assurgerà ad elemento fondamentale da archiviare e conservare come materiale imprescindibile per comprendere la storia del secolo del male.
Tra le righe di De Luna le più dure sono quelle che riportano alla luce le immagini della strage di Sabra e Chatila: un incubo dal quale è difficile risvegliarsi.
Seconda segnalazione Le Monde Diplomatique che trovate in edicola insieme al manifesto: un reportage dalla Patagonia di Louis Sepulveda, che ripercorre la vicenda – o l’avventura rocambolesca di inizio 900 di Sundance Kid e Butch Cassidy, i due banditi ricercatissimi per aver dato vita al Mucchio Selvaggio (Wild Bunch) e che si rifugiarono in Argentina dove pare, stando alle informazioni di Sepulveda non morirono. Anzi, pare vissero più o meno felici. Da leggere per gli amanti dell’avventura e dell’America Latina più estrema.


  • Un velo all’ordine V
  • Un velo all’ordine IV
  • Un velo all’ordine II
  • Un velo all’ordine

  • Lascia un commento