home

Leggi gli aggiornamenti in home page

28/04/2004

Una specie di coprifuoco

di tt, alle 00:01

Falcone Maltese, Malta, Marzo 2004, foto di Antonio SofiMalta, una ventina d’anni fa. Vacanze studio, soggiorno in famiglia.
Prima serata fuori, al rientro, dopo l’una di notte, l’intuizione: non riconosco punti di riferimento, non ho idea di dove si trovi, dal punto in cui mi trovo, l’alloggio.
Coraggio: si comincia, in una Msida deserta, a percorrere la strada principale del quartiere, per cercare l’incrocio sperato. Appena mi rendo conto che la direzione dovrebbe essere quella giusta mi accorgo pure che, in piedi al centro dello slargo poco avanti, si trova un militare armato di tutto punto (eravamo ai tempi di Dom Mintoff, la sera – io non lo sapevo – dopo una certa ora c’era una specie di coprifuoco).
Costui mi vede e imbracciando la mitraglietta mi viene incontro, l’idea di darmela a gambe levate mi sembra idiota.
Pertanto, mi immobilizzo e aspetto.
Mi parla in maltese.
Rispondo in inglese che non capisco.
Mi chiede in inglese: “Cosa fai in giro a quest’ora da sola?”.
“Stavo andando a casa, ma mi sono persa”. Aggiungo l’indirizzo per rendere piĂą credibile l’affermazione e gli domando se sa indicarmi dove andare.
“PerchĂ© non sai dove abiti?” , insiste.
Gli spiego. Appena arrivata, ho percorso la strada verso casa solo una volta, alla luce del giorno.

Ora al buio non riconosco il luogo.
E’ la prima volta che mi accade.
“Ma questo indirizzo non lo conosco”, mi dice, “secondo me questa via non esiste”.
“Ma la mia casa sta in quella strada, dopo cena da lì sono uscita e ora vorrei tornarci “.
“Allora come fai? Non devi stare in giro di notte, non è permesso”, ribadisce.
“Ma, se me lo concede, continuerei, con calma, a cercarla. Sono sicura che è qui vicino. Se la trovo, non resto in giro”.
“Ferma lì”, intima, “vado avanti io”.

Intanto si incammina circospetto per un isolato, poi torna, indi prosegue nell’altra direzione.
La situazione è divertente, non fosse per il rischio di passare la notte nella sala di attesa di un qualche commissariato.
“Vedi, la strada non c’è. E tu perchĂ© non sei a casa? Non devi andare in giro a quest’ora. Non si deve. Non dovevi uscire se non sapevi tornare”. Si sta innervosendo, o preoccupando forse. Non si capisce bene.
“Veramente non potevo saperlo, che non sapevo tornare. L’avessi saputo, mi sarei premurata di evitare il problema, le pare?”, m’azzardo a dire, un po’ confusa dalle evoluzioni illogiche del dialogo.
“E adesso?”, e stavolta sembra disorientato lui.
“Adesso io vado perchĂ© ho sonno e mi sono ricordata che è qui vicino, ho riconosciuto quella casa”, dico alla fine bluffando e indicando genericamente un edificio.
E’ un tentativo.
Poi, incrociate le dita, mi incammino.
Sento lo sguardo del militare tra le scapole.
Per uno di quei colpi di fortuna che non si scordano nella vita, superata una quarantina di metri, dopo un muretto che ne copriva la vista, eccomi davanti alla mia minuscola stradina.
Mi volto e saluto con la mano il milite al centro della piazzuola sterrata di Msida.
Sembra sollevato.


  • Baghdad post Baldoni
  • Il mistero della Cozza
  • Political storm
  • Atzechi zumpappĂ 

  • 5 Commenti al post “Una specie di coprifuoco”

    1. chiaraaa
      aprile 28th, 2004 09:01
      1

      Ricorda certi scambi di battute di Alice nel paese delle Meraviglie: “Vedi, la strada non c’è. E tu perchĂ© non sei a casa? Non devi andare in giro a quest’ora. Non si deve. Non dovevi uscire se non sapevi tornare”.
      :)

    2. PlacidaSignora
      aprile 28th, 2004 11:13
      2

      Chiaraaa ha davvero colto nel segno (forse il soldatino era andato in palla a caua dei tuoi biondi capelli e bellissimi occhioni? ;-)

    3. Effe
      aprile 28th, 2004 11:14
      3

      Quanta vita, quanta grafia

    4. MassimoSdC
      aprile 28th, 2004 15:01
      4

      Le strade che non esistono sembrano tutte uguali. ;)

    5. gabryella
      aprile 28th, 2004 16:22
      5

      deliziosamente apprensivo, quel milite..(e tu una girandolona distratta, ecco!)

    Lascia un commento