home

Leggi gli aggiornamenti in home page

25/11/2003

Guanto

di Webgol, alle 00:09

di Gaia Capecchi

Il ricordo è un guanto di lana spaiato. Puoi lasciarlo per anni sotto pile di maglioni, calze e mutande. Poi un giorno ti salta fra le mani e te lo infili: magari ti va a pennello. Magari invece è un po’ slabbrato, logoro. A volte invece si è ristretto e non è colpa di nessuno. Oppure scopri un buco proprio lì, all’interno, fra il pollice e l’indice. E’ allora che va buttato – ma non lo butti mai.


  • There is a light that never goes out
  • Webgol featuring 5 bloggers
  • Il dibattito che non c’├â┬Ę (o forse non serve pi├â┬╣?)

  • Lascia un commento