home

Leggi gli aggiornamenti in home page

28/10/2003

Giro di ronda (around the frigidaire)

di Antonio Sofi, alle 23:23

C’è un delizioso nuovo trick di Amazon (altri lo spiegano meglio). In due parole: è possibile ricercare parole chiave all’interno dei libri. Giallodivino intravede una opportunità di vendetta: sarei curioso di sapere in quanti romanzi compare la parola strutto, giusto per fare un dispetto a Sirchia.
Comida prepara tartufi al cioccolato. Pare occorra sistemarli negli appositi pirottini. Io, che non ho idea di cosa siano, li mangerei direttamente.
Waitress si divide tra papiri poco sensuali e esperimenti di Artusi erotici.
Da Zu c’è pasta al tonno come torta di compleanno, da Cibitalia hamburger nei biberon (con sospetto di leggenda urbana).
Fuoriluogo e una dieta, due inviti a cena di seguito, e la quiete che manca: nella quiete della propria dieta ci si accoccola fra le pieghe di un minestrone senza grassi, ci si distende fra le foglie dell’insalata novella.
In Trattorieblog sono andati in un posto dove entrare a mangiare non è facile, in quanto il proprietario apre quando vuole e chiude ancora prima (ci andrei anche io, le premesse sono buone, dio salvi i ristoratori burberi), questo mentre Michele Marziani pare aver problemi ad aggiornare il blog, e speriamo li risolva al più presto, e Lulu prepara salvia fritta. Categoria snack. Salvia fritta? Snack? Patatine fritte non usa più?
Maccheronica (la guida palatale, inservibile ma preziosa, a cura di Camilllo Langone – oggi sul Foglio) riporta una frase di Totò: Erano persone che non sapevano fare niente, tranne che mangiare. Mangiavano da professionisti.
Appunto. Mi dirigo verso il frigorifero. Il dovere mi chiama.


  • Il pasto è finito, andate in pace.
  • Strip Blog
  • Primarie non sono ‘a chi arriva primo’
  • Calcinculo

  • Lascia un commento